Il Milan in questa sessione di calciomercato non farà praticamente nulla, se non qualche movimento in uscita. Resta comunque quello attuale un momento proficuo per determinare la fattibilità di alcune operazioni in proiezione futura. Prima, però, c'è da sistemare qualche petalo della rosa che non rientra nei piani di Rino Gattuso e della società. Ed in tal senso nelle prossime ore potrebbe muoversi più di qualcosa.

Milan: due giocatori in uscita

Il Milan, nelle prossime ore, potrebbe salutare Gabriel Paletta. Il difensore italo-argentino sembrava potesse tornare utile al progetto rossonero, dato che si è preferito non cederlo in estate.

I fatti però raccontano di un utilizzo prossimo allo zero e della necessità di disfarsene per evitare che il suo ingaggio gravi eccessivamente sul bilancio. La soluzione paventata al momento sarebbe quella di una rescissione del contratto che darebbe il via al calciatore di trovarsi una squadra a parametro zero. A Empoli, intanto, l'infortunio del portiere Provedel sembra avere aperto le porte arrivo di un altro portiere che potrebbe essere proprio Gabriel, in uscita da Milanello. Si resta, invece, alla finestra per trovare una soluzione per Gustavo Gomez per il quale non sono ancora arrivate offerte ritenute soddisfacenti.

Milan: si lavora in entrata, ma per giugno

Il Milan spera di arrivare in estate con la situazione ben chiara sotto il profilo societario.

C'è la speranza che la questione relativa al debito con il Fondo Elliot sia definitivamente archiviata in maniera positiva, in maniera tale da avere la possibilità di progrmamare con serenità il futuro. Lo sta già facendo, almeno sotto il profilo tecnico, il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli. Secondo quanto riportato da diverse testate, tra cui calciomercato.com, il responsabile dell'area tecnica milanista avrebbe incontrato a Casa Milan Federico Pastorello.

Un incontro non formale, ma comunque finalizzato, secondo le indiscrezioni, ad approfondire le questioni relative a due assistiti del noto agente: Kwadwo Asamoah il cui contratto con la Juventus è in scadenza a giugno e soprattutto il promettente portiere Alex Meret, estremo difensore di proprietà dell'Udinese tornato protagonista dopo qualche problema fisico con la Spal.

E' un'offerta che davvero apre la strada ad una cessione di Donnarumma? Lo sapremo nei prossimi mesi, anche perchè i rossoneri hanno già la proprietà del cartellino di Plizzari.