Allan è, in questo momento, uno dei migliori centrocampisti interditori della Serie A. Brasiliano, approdato 6 anni fa all'Udinese, vi è rimasto per due stagioni, diventandone il perno fondamentale. Il suo talento ha attirato le attenzioni del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis che, nell'estate del 2015, è riuscito a portarlo in azzurro, spendendo 14,5 milioni.

In questi tre anni all'ombra del Vesuvio, Allan è cresciuto moltissimo, conquistando il cuore dei tifosi partenopei e diventando pupillo del tecnico Sarri.

Il centrocampista sudamericano rappresenta, oggi, il connubio perfetto di qualità e quantità: determinante in fase di copertura e interdizione, eccellente nell'innescare la manovra offensiva con le sue progressioni, condite da alta qualità tecnica. Non è un caso che, quando non parte titolare per permettergli di rifiatare un po', il Napoli stenta. Ormai è diventato insostituibile come Callejon. Attualmente il brasiliano sta disputando la sua migliore stagione da quando è in Italia, e pare che stia convincendo anche il CT della nazionale brasiliana a convocarlo per i Mondiali di Russia 2018.

Allan, classe '91, nato a Rio de Janeiro, è un centrocampista centrale, all'occorrenza anche mezzala. Destrorso, possiede un'eccelsa capacità d'interdizione e contrasto, forza fisica dirompente e aggressività che fanno di lui uno dei principali recupera-palloni al mondo. Vanta, inoltre, un'incredibile progressione con il pallone tra i piedi e una tecnica di palleggio eccellente.

Dall'Udinese alla consacrazione nel Napoli

La sua carriera iniziò undici anni fa, quando fu acquistato dalla squadra brasiliana del Madureira per giocare nelle giovanili.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A SSC Napoli

Dopo un anno si trasferì al Vasco da Gama, fino a quando nel giugno del 2012 non fu scoperto dall'Udinese che lo portò in Friuli pagandolo appena 3 milioni di euro. Nella formazione friulana divenne a poco a poco uno dei pilastri del centrocampo, nonché uomo di riferimento dell'allora tecnico Guidolin, giocando sia come centrale che come mezzala. Nell'estate del 2015 arrivò il Napoli, con De Laurentiis che lo acquistò per 14,5 milioni di euro complessivi (compresi il prestito della punta colombiana Zapata e la cessione definitiva del difensore uruguaiano Britos).

Oggi il suo costo è salito a non meno di 20 milioni di euro, anche se il patron partenopeo non lo cederebbe per una cifra inferiore ai 25-30 milioni, mentre per i tifosi non ha prezzo. Infatti Allan è ormai diventato uno dei beniamini del pubblico partenopeo, al pari di Hamsik e Mertens, e anche più di Lorenzo Insigne, nonostante quest'ultimo sia napoletano. I tifosi azzurri hanno sempre apprezzato l'aggressività e l'impegno profuso in campo dal centrocampista brasiliano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto