Calciomercato chiuso? Nemmeno per sogno. Le trattative continuano in maniera praticamente costante, tanti che i rossoblu sono pronti a lasciar partire due elementi. Si tratta del responsabile del settore giovanile e di un calciatore, che dopo la chiusura del mercato invernale il 31 gennaio alle ore 23, è divenuto ancor più un esubero essendo chiuso da un numero di attaccanti, davvero troppo cospicuo per una squadra impegnata in una sola competizione.

Beretta saluta e va al Milan mentre anche Giannetti è pronto a congedarsi dai suoi tifosi

Mario Beretta ha scelto di lasciare la Sardegna per andare in uno dei club italiani più importanti, proprio alla corte dei suoi ex cugini visti i suoi trascorsi interisti.

Oltre alla grande occasione per l'esperto allenatore, che andrà ad occupare la stessa posizione anche a Milanello. La sua partenza è prevista a fine stagione, quiando lascerà la Sardegna per trasferirsi a Milano dove lavorerà con un ex campione del Milan di Arrigo Sacchi, l'ex difensore centrale Filippo Galli. Mario Beretta è stato scelto pare proprio da Mirabelli uno dei dirigenti più importanti, ed in grado di condizionare il mercato e le varie scelte societarie. Il Cagliari in tal senso dovrà trovare un degno sostituto, in maniera tale da poter continuare a lavorarre con un certo tipo di impronta; stesso discorso valido anche per il direttore sportivo che nonostante le smentite di rito del presidente Tommaso Giulini, a fine stagione dovrebbe realmente lasciare cagliari, per far posto ad un nuovo uomo mercato.

Anche Niccolò Giannetti potrebbe presto lasciare la Sardegna

La punta senese dopo una serie di tira e molla non ha accettato la perdita di categoria, visto che su di lui erano puntati gli occhi della Virtus Entella. L'attaccante toscano non ha accettato il trasferimento ed è rimasto a Cagliari, anche perchè anche il Chievo Verona alla fine si è tirato indietro e non ha chiuso l'acquisto.

Adesso l'entourage del calciatore pare abbia l'intenzione di ottenere dal club rossoblu, il via libera per la cessione all'estero dove attualmente il mercato è ancora aperto. Le destinazioni possibili potrebbero essere diverse, con tanti campionati europei dove Giannetti potrebbe riuscire a trovare spazio e ottenere un contratto economicamente sostanzioso.

Nei prossimi giorni si dovrebbero avere nuovi sviluppi, con il ragazzo che dopo alcune stagioni in maglia rossoblu potrebbe davvero lasciare la serie A andare a giocare in un altro campionato.