Antonio Conte non sta attraversando un bel periodo con il suo Chelsea, tanto da poter rischiare l'esonero qualora non dovesse arrivare la vittoria del Chelsea contro il Watford, match di Premier League che si giocherà domani sera alle 21,00 per la 26esima giornata. I blues viaggiono al quarto posto, a -19 dal Manchester City di Guardiola che viaggia spedito al primo posto. Non proprio i risultati che Abramovich sperava a inizio stagione.

Conte, tra la nazionale e un ritorno in un club di Serie A

Il nome di Antonio Conte è tornato prepotentemente anche in orbita nazionale.

Costacurta, commissario della Figc è uscito allo scoperto, indicando Roberto Mancini e appunto Conte, come successori a Gian Piero Ventura. Ma il tecnico salentino blocca tutto sul nascere: "Ho ancora 18 mesi di contratto con il Chelsea e la mia intenzione è quella di rispettarlo. Non penso onestamente di incontrare Costacurta per parlare della Nazionale". E' quanto si legge sul sito web della Gazzetta dello sport. Con queste parole Antonio Conte chiude ogni discorso per un eventuale ritorno sulla panchina dell'Italia. L'ex allenatore della Juventus è ai ferri corti con Roman Abramovich, ma lui è un combattente e certamente non si dimetterà di sua spontanea volontà. Potrebbe dunque essere il presidente dei blues a chiudere ogni rapporto con Conte, al suo posto è in pole Maurizio Sarri, tecnico del Napoli che potrebbe essere attratto dalla Premier League.

Milan e Inter ripensano ad Antonio Conte?

Le due squadre che più potrebbero essere interessate ad Antonio Conte, sono Milan e Inter, l'ultima ha già tentanto di riportarlo in Italia durante tutta l'estate scorsa, orientandosi infine su Luciano Spalletti. Il tecnico di Certaldo ora sembra giunto al capolinea, con la squadra allo sbando, che non riesce più a vincere ormai da sette lunghissime giornate.

Ed ecco che il gruppo Suning potrebbe ripensare ad Antonio Conte, che questa volta non avrebbe difficoltà ad accettare. All'Inter il tecnico salentino avrebbe carta bianca per ricostruire un'intera squadra per riportarla ai vertici europei.

Ricordiamo che anche il Milan, che oggi ha pareggiato per 1-1 in casa dell'Udinese, potrebbe seriamente pensare ad Antonio Conte.

La squadra di Gennaro Gattuso viaggia all'ottavo posto, lontana da tutti i traguardi prefissati ad inizio stagione. In estate potremmo quindi assistere al derby di Milano per riportare in Italia l'allenatore che potrebbe guarire tutti i mali di Inter e Milan.