Il Foggia stende il Carpi in un match senza storia, concluso 3-0 in favore dei "Satanelli" per effetto della rete di Mazzeo al 20' minuto di gioco e la doppietta del tedesco Kragl al 42' e 57'.

Le statistiche

Il predominio dei padroni di casa è palesemente testimoniato dalle statistiche sul match, prodotte da Sky Sport. Gli uomini di Giovanni Stroppa hanno avuto il controllo del pallone per il 60% del tempo effettivo di gioco, con un possesso palla tutt'altro che sterile e che ha permesso di cercare la rete con sette tiri, dei quali cinque nello specchio della porta e due oltre i tre legni, con una media gol/tiri molto alta e nello specifico pari al 42%.

La squadra di mister Antonio Calabro non è riuscita invece nel proprio 40% hanno scoccato solamente cinque tiri, impensierendo il portiere avversario Guarna solamente in due occasioni, mentre gli altri tre tentativi si sono spenti abbondantemente fuori.

Buono il lavoro della difesa rossonera anche per quanto riguarda la trappola del fuorigioco, con i guardalinee - Luigi Rossi di Rovigo ed Oreste Muto di Torre Annunziata - che hanno dovuto fermare i carpigiani per offside in due occasioni.

La partita è stata sostanzialmente corretta con il Sig. Riccardo Pinzani della sezione di Empoli che ha dovuto interrompere il gioco per interventi fallosi solamente in 21 occasioni: sono stati solamente otto i falli compiuti dai pugliesi contro i tredici commessi dagli emiliani.

Tre sono state invece le sanzioni disciplinari, con i cartellini gialli mostrati agli ospiti Pasciuti e Poli (rispettivamente ai minuti 8 e 78) ed al centrocampista locale Deli al 40', con quest'ultimo che, essendo precedentemente in diffida, dovrà saltare per squalifica Foggia-Brescia, in programma sabato prossimo, 25 febbraio, con calcio di inizio fissato alle ore 15.

Le curiosità

Si tratta il primo storico precedente tra Foggia e Carpi in Serie B in terra dauna. L'altro unico precedente allo "Zaccheria" era valido per il campionato di Lega Pro Prima Divisione girone A 2011/12 ed in data 25 marzo 2012 gli ospiti riuscirono ad imporsi per 1-2: dopo il momentaneo vantaggio rossonero firmato da Pompilio al 13', ribaltarono il match con la rete di Ferretti al 75' ed il rigore di Memushaj al 78'.

Mister Calabro allunga a 4 la serie di sconfitte contro Stroppa ed il Foggia: nella passata stagione, quando sedeva sulla panchina della Virtus Francavilla nel campionato di Lega Pro girone C, l'allenatore nato a Galatina perse 0-1 tra le mura amiche del "Giovanni Paolo II" e per 5-1 nel match di ritorno disputato allo "Zaccheria". Quest'anno sono invece arrivate le sconfitte per 1-3 al "Cabassi" di Carpi e per 3-0 nell'impianto pugliese.

Vittoria importantissima per i "Satanelli", che prolungano a 4 la serie di vittorie consecutive - mantenendo nelle ultime 5 partite uno stato di forma peggiore solamente a quello della capolista Empoli -, portandosi a +6 sulla zona play-out.

Il Carpi vede interrompersi a 3 la serie di risultati utili, in cui era riuscito a conquistare 7 punti grazie a 2 successi ed 1 pareggio.