L'ex allenatore di Barcellona e Roma, lo spagnolo Luis Enrique, potrebbe ritornare a lavorare in Italia. Nei giorni scorsi, secondo quanto riportato dal 'Mundo Deportivo', il tecnico spagnolo sarebbe stato accostato a due club di #Serie A. Al momento dell'avvicendamento tra Montella e Gattuso, il #Milan, avrebbe pensato all'ex tecnico dei blaugrana per la panchina. Attualmente i rossoneri sono orientati a confermare Ringhio anche per la prossima stagione (si parla di un prolungamento del contratto dal 2019 al 2020). In caso di addio di Gattuso, però, Luis Enrique potrebbe tornare in corsa e ritornare in Italia. Altro club italiano ad aver pensato allo spagnolo è la Juventus.

La 'Vecchia Signora' potrebbe salutare Massimiliano Allegri al termine della stagione: il tecnico livornese è richiesto in Premier League da Arsenal e Chelsea e in Ligue 1 dal Paris-Saint Germain.

Due ufficialità al Milan

Il club rossonero continua a lavorare per la prossima stagione [VIDEO]. La notizia era in aria da tempo, mancava solo l'ufficialità arrivata nelle scorse ore. Il Milan ha reso ufficiale il passaggio da Adidas a Puma. Dal prossimo 1 luglio 2018 lo sponsor tecnico del club rossonero sarà il brand tedesco. Non si conoscono le cifre ufficiali dell'accordo ma le notizie che filtrano parlano di una diminuzione da 20 a 12 milioni di euro della parte fissa ma l'aumento sostanziale della parte variabile legata ai risultati del Milan. Oltre al passaggio ufficiale a Puma, in casa rossonera arriva un'altra ufficialità.

Il primo punto conquistato nel 2018 contro il Crotone ha fatto scattare l'obbligo del riscatto di Nikola Kalinic dalla Fiorentina. Il Milan dovrà versare nelle casse della Viola 20 milioni di euro in tre rate ma attualmente la permanenza del croato in rossonero non è certa. Nella prossima stagione il Milan avrà bisogno di un bomber da almeno 20 gol ecco perché Kalinic non è certo della maglia rossonera anche il prossimo anno. Il Milan potrebbe decidere di cederlo ed investire su altri giocatori: su tutti il 'Gallo' Belotti.

Donnarumma, ecco come cambia la strategia

Nella prossima stagione il Milan potrebbe rinunciare ad un suo 'big' per sistemare i conti. Il candidato numero uno a lasciare i rossoneri è il portiere classe '99 Gigio Donnarumma. Il giovane campano è l'uomo con più mercato in casa Milan e su di lui c'è mezza Europa. La Juventus [VIDEO] sembra ormai aver rinunciato definitivamente al portiere italiano ecco perché le soluzioni possibili arrivano dall'estero. Oltre ai 'soliti' PSG e Real Madrid, negli ultimi giorni è spuntato un altro top club europeo: il Bayern Monaco. I bavaresi sono alla ricerca del successore di Neuer e Donnarumma potrebbe essere il candidato ideale. In estate potrebbe partire un'asta infuocata. #Barcellona F.C.