Torino-Juventus è l’appuntamento più importante del prossimo turno di campionato. Le due formazioni torinesi stanno infatti attraversando un ottimo momento di forma e lo scontro diretto promette incertezza e spettacolo trattandosi inoltre di una stracittadina. I padroni di casa dopo il cambio di allenatore, che ha visto Mazzarri subentrare a Mihajlovic, hanno collezionato tre vittorie e due pareggi mantenendo inviolata la propria porta nelle partite casalinghe. Gli ospiti dal canto loro non perdono da 11 turni durante i quali hanno subito soltanto una rete nella trasferta contro l’Hellas Verona.

Le probabili formazioni di Torino-Juventus, in programma domenica 18 febbraio alle ore 12.30 allo stadio Olimpico Grande Torino e valida come gara della 25^ giornata della serie A 2017/2018, vedono Walter Mazzarri con l’intero organico a disposizione mentre Massimiliano Allegri deve far fronte a parecchi contrattempi fisici dei suoi giocatori.

Qui Torino

Il Torino dovrebbe scendere in campo nel Derby della Mole riproponendo il 4-3-3 anche se Mazzarri potrebbe utilizzare il 3-5-2 per dare maggiore copertura alla retroguardia. Nel caso di modulo con difesa a 4 in questo reparto non dovrebbero esserci novità rispetto alle ultime uscite con De Silvestri e Molinaro sulle fasce e Burdisso e N’Koulou in posizione più centrale.

In mediana molte possibilità di scelta, che dovrebbe ricadere su Baselli, Rincon e uno tra Obi ed Ansaldi con quest’ultimo che potrebbe rappresentare la sorpresa di giornata. In avanti si profila l’ennesima esclusione di Ljajic con spazio dal primo minuto a Iago Falque, Belotti e Niang. In panchina oltre al serbo anche Berebguer ed Edera.

Qui Juventus

La Juventus dovrebbe affrontare il Derby della Mole con un modulo speculare al Torino, un 4-3-3 completato da Buffon tra i pali. In difesa sono in dubbio Barzagli e Lichtsteiner con lo svizzero che però potrebbe farcela. Con lui Benatia e Chiellini centrali ed Alex Sandro sulla corsia sinistra. In mezzo al campo sempre out Matuidi dovrebbero giocare Khedira, Pjanic e Marchisio anche se il tedesco è uscito malconcio dalla sfida di Champions contro il Tottenham e potrebbe essere sostituito da Sturaro.

In attacco sempre indisponibile Cuadrado rientra tra i convocati Dybala che però difficilmente verrà rischiato dal primo minuto. A partire titolari dovrebbero essere Bernardeschi, Higuain e Mandzukic, che è uscito zoppicante dalla gara di Champions contro il Tottenham ma dovrebbe stringere i denti e giocare dal primo minuto. Douglas Costa invece sarà a riposo in panchina pronto ad entrare in caso di necessità.

Probabili formazioni

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Rincon, Ansaldi; Iago Falque, Belotti, Ljajic. A disposizione: Milinkovic Savic, Ichazo, Bonifazi, Moretti, Barreca, Valdifiori, Acquah, Obi, Edera, Ljajic, Berenguer. Allenatore: Mazzarri.

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Marchisio; Bernardeschi, Higuain, Mandzukic. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Barzagli, De Sciglio, Rugani, Asamoah, Sturaro, Betancur, Douglas Costa, Dybala. Allenatore: Allegri.