Il derby della Mole disputatosi Domenica 18 Febbraio alle 12:30, allo Stadio Olimpico di Torino, è terminato con il parziale di uno a zero a favore degli uomini di Massimiliano Allegri, i quali si proiettano nuovamente al secondo posto in classifica con un solo punto di distanza dalla capolista, il Napoli. Dopo il gol subito nel primo tempo, il Toro ha cercato di riacciuffare con tutte le sue forze il risultato, ma il valore tecnico degli ospiti è prevalso ancora una volta, nonostante l'infortunio a partita in corso di uno dei suoi uomini simbolo, Gonzalo Higuain. Nelle battute finali del match l'allenatore granata, Walter Mazzarri, ha gettato nella mischia diversi giocatori, come Niang ed Edera, nella speranza che potessero dare un colore diverso alla gara, che sfortunatamente per il Toro non si è messa sui binari giusti.

Tantissime polemiche tra i tifosi del Torino, i quali non hanno gradito le sostituzioni effettuate dall'ex allenatore di Napoli e Inter, infatti il popolo di fede granata avrebbe voluto vedere in campo Adem Ljajic, giocatore che nelle prime uscite stagionali aveva dimostrato di avere un potenziale tecnico di notevole spessore, ma che da un po di tempo a questa parte fa molta fatica a trovare una maglia da titolare. Stando a diverse indiscrezioni pubblicate dal noto giornale "Tuttosport", il futuro del serbo è lontano da Torino. Scopriamo insieme le eventuali destinazioni che potrebbero accogliere a braccia aperte il fantasista del Toro.

Sulle tracce di Ljajic c'è un club russo

Dal momento che in Russia il Calciomercato terminerà il 24 Febbraio, lo Spartak Mosca ha ancora tempo e pare intenzionato a fare un'offerta ed acquistare così il cartellino di Adem Ljajic: la cifra del suo trasferimento in Russia dovrebbe aggirarsi intorno ai sette-otto milioni di euro.

Lo Spartak Mosca, però, non è al momento l'unica destinazione plausibile per il giocatore serbo, infatti anche in Cina e in America il calciomercato non è ancora chiuso, pertanto nei prossimi giorni potrebbero aprirsi nuovi scenari sul futuro dell'ex calciatore dell'Inter.

Non è nemmeno da escludere l'ipotesi di una sua permanenza a Torino, difatti nei giorni scorsi Urbano Cairo, presidente del Torino, aveva smentito tutte le voci inerenti a una sua possibile cessione, anche in virtù del fatto che al momento non potrebbe essere rimpiazzato con nessun rincalzo.

Staremo a vedere, di certo nessuno trae vantaggio da questa situazione.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!