La notizia della morte improvvisa di Davide Astori, capitano della Fiorentina e difensore della Nazionale italiana, ha scosso l'intero mondo del calcio. Un decesso che ha lasciato senza parole tutti e che si è portato, ovviamente, dietro con sé numerosi messaggi di cordoglio e di commozione da parte di tantissimi personaggi di questo mondo. Tra le altre cose, Fiorentina e Cagliari, club in cui il ragazzo ha giocato, hanno deciso di ritirare la maglia numero 13 proprio in sua memoria. Anche Giovanni Malagò, presidente del Coni e commissario straordinario della Lega A, ha spiegato innanzitutto come si è svolta la surreale giornata dopo aver appreso della morte di Davide, ma anche quello che la Serie A ha in mente di fare per omaggiarlo e ricordarlo nel prossimo turno di campionato.

Giovanni Malagò a Tiki Taka: una giornata nerissima

Non c'è sicuramente l'umore, né tanto mano la voglia di giocare in momenti come questi, ma purtroppo il campionato deve ripartire, e nel corso della trasmissione Tiki Taka su Italia 1, Malagò ha spiegato che è stata una giornata molto strana perché non si poteva ancora ufficializzare la notizie della scomparsa di Davide Astori perché non si riusciva a comunicare con la famiglia, e quando si è cominciata a diffondere la notizia Genoa e Cagliari stavano praticamente per scendere in campo. Nel frattempo, però, è arrivata la comunicazione del presidente dei sardi Giulini, in cui spiegava che la sua squadra non voleva giocare, decisione immediatamente accolta anche dalla squadra avversaria.

Poi c'è stato lo stop anche al derby di Milano che si sarebbe dovuto giocare alle 20.45, anche in questo caso molto difficoltoso vista la grande mole di biglietti venduti. Nel rispetto di una morte così dolorosa, però, Malagò ha spiegato che è stata una decisione dovuta per onorare la sua memoria, anche se dispiace per chi si era organizzato per seguire la propria squadra del cuore facendo sacrifici.

Giovanni Malagò ha poi continuato spiegando quelle che sono le intenzioni della Serie A per il prossimo turno di campionato.

Serie A: ecco il gesto da brividi che potremo vedere nel weekend

L'idea proposta sarebbe quella di far scendere in campo tutte le squadre con la maglia di Davide Astori e immediatamente tutti i club hanno deciso di aderire.

Adesso verrà organizzato il tutto affinché questa proposta diventi concreta. Per quanto riguarda la notizia che si è diffusa nelle ore scorse secondo la quale la Fiorentina aveva rinnovato il contratto di Astori nonostante la morte, Malagò ha spiegato che si tratta di una fake news. Purtroppo anche in questi casi c'è chi pensa bene di diffondere notizie inesatte per un tornaconto personale.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie di calciomercato e, più in generale, sul mondo del calcio, continuate a seguire l'autore di questo articolo e il nostro sito Blasting News.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!