La Puglia, regione di eccellenze non solo per le specialità culinarie, i trulli e il mare stratosferico, è tra le regioni più ambite d'Italia soprattutto per le vacanze estive. La grande bellezza di questa terra è che riesce a sfornare grandi talenti non solo nell'ambito della musica, come Emma Marrone ed Alessandra Amoroso, ma anche grandi calciatori, come il talento di Bari vecchia, Antonio Cassano. Ma in provincia di Bari vive un talento nostrano che sta regalando gioie ed emozioni ai tifosi del Gravina, squadra che milita tra i dilettanti. Si tratta di Filippo Balzano.

L'amore per il calcio

Filippo Balzano, è nato a Bitonto il 28 gennaio del 1993. In questa bellissima città della provincia di Bari, ha frequentato la scuola diplomandosi negli studi commerciali di ragioneria senza mai tralasciare la passione principale, cioè il calcio. Fin dalla tenera età amava correre dietro la palla ed è per questo che s'iscrisse a una scuola calcio che lo condusse a rientrare prima nella squadra dei Giovanissimi nazionali e poi in quella degli Allievi nazionali del Bari. Purtroppo, nella vita le cose non vanno sempre come speriamo e dopo cinque anni non venne riconfermato. La sua determinazione gli ha concesso di non fermarsi mai ed è per questo che ha giocato in Eccellenza, Serie D ed un anno in Serie C con il Taranto.

Dopo tanti sacrifici era stato ricercato dalla sua vecchia squadra, ma ha preferito scendere in queste categorie, anteponendo il suo amore e la sua passione per il calcio.

Gravina e il suo futuro

Il calcio riserva sempre tante sorprese ed è per questo che Filippo Balzano, attualmente centrocampista centrale del Gravina, sta regalando tantissime soddisfazioni alla squadra ed ai tifosi della società pugliese, che milita nel girone H di Serie D.

Il suo grande talento lo conduce ad essere apprezzato da chi gli sta intorno, soprattutto perché, al di là dei successi sui campi da calcio, non si è mai montato la testa. Il suo amore per la famiglia è immenso e nonostante abbia come motto di vita 'vivi e lascia vivere', lavora sodo e duro per non deludere nessuno, soprattutto se stesso.

Finalmente a 26 anni può affermare di essersi tolto parecchi sassolini dalle scarpe e vuol continuare su questa linea per raccogliere sempre più successi e consensi, che solo con la sua determinazione potrà raggiungere senza grosse difficoltà. Il suo temperamento e la sua forza lo condurranno ad emergere nelle categorie superiori? Lo scopriremo solo vivendo.

Segui la pagina Emma Marrone
Segui
Segui la pagina Serie D
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!