L'Inter di Luciano Spalletti continua la sua corsa verso il quarto posto e in tal senso, la vittoria conquistata a Genova contro la Sampdoria ha rappresentato un punto di svolta nella stagione nerazzurra: Icardi e compagni infatti, sembrano essere usciti dal periodo di crisi che li tormentava da alcune settimane, pronti a vivere da protagonisti il rush finale del campionato.

Dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali infatti, i nerazzurri sono chiamati ad ospitare la sfida casalinga contro il Verona, salvo poi dover affrontare il Milan nel recupero della 26esima giornata di Seria A, in un derby che si preannuncia assolutamente fondamentale per entrambe le compagini: vincere contro i rossoneri infatti, darebbe alla squadra nerazzurra quella spinta, forse decisiva, per centrare il quarto posto, infrangendo in maniera definitiva i sogni di gloria della squadra allenata da Gennaro Gattuso.

Rafinha, dalla lunga trattativa Inter-Barcellona al ritorno in campo

Chi sta recitando un ruolo da assoluto protagonista in questa fase della stagione è sicuramente Rafinha. Il centrocampista brasiliano è arrivato nella Milano nerazzurra nel corso della sessione di Calciomercato invernale, al termine di una lunga trattativa che ha visto protagonista l'Inter ed il Barcellona. Il nodo che ha portato il club nerazzurro e quello blaugrana a trattare ad oltranza è stata la cifra del riscatto del calciatore e alla fine si è arrivati ad un accordo che ha soddisfatto tutti: prestito gratuito, con diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro, più 3 di bonus.

Quando Rafinha è arrivato a Milano, i dubbi sulle sue condizioni fisiche erano molto forti: il calciatore brasiliano infatti era da poco rientrato dopo un anno di stop dovuto ad un grave infortunio subito al ginocchio e dunque i punti di domanda sul reale apporto che l'ex centrocampista blaugrana avrebbe potuto dare alla causa nerazzurra erano molto forti.

Inter, Rafinha spinge per continuare la sua avventura in nerazzurro

Nelle prime settimane della sua avventura all'Inter, Luciano Spalletti ha gestito Rafinha con grande attenzione, centellinando le sue presenze in campo. Nelle ultime due settimane però, il minutaggio del brasiliano è aumentato: con il Napoli ha giocato un'ora, mentre a Genova contro la Sampdoria è rimasto in campo per oltre 80'.

Dunque, i dubbi sulle sue condizioni fisiche sono state spazzati via e l'Inter sembra intenzionata a riscattarlo al termine della stagione.

Volontà che pare condivisa dallo stesso Rafinha che, con una storia pubblicata su Instagram, sembra aver indicato nettamente il suo desiderio di vestire ancora la maglia dell'Inter. Il brasiliano infatti ha postato una foto che lo ritrae con la maglia della Beneamata, con due pallini nerazzurri e la scritta "Desiderio".