E' terminata da poco la conferenza stampa di Massimiliano Allegri in vista del big match di sabato pomeriggio (ore 18.00) allo Stadio Olimpico di Roma contro la Lazio. Per il tecnico livornese è una sfida decisiva, inserita in una giornata chiave per il campionato e per questo non si prevedono grandi sorprese di formazione. La Lazio, reduce dalla cocente eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Milan, è la vera "bestia nera" della Juventus in questa stagione: sono già due, infatti, le sconfitte rimediate dai bianconeri contro i biancocelesti, ad agosto nella finale di Supercoppa Italiana e a ottobre in campionato.

Secondo Allegri, le grandi motivazioni degli uomini di Simone Inzaghi sopperiranno alla stanchezza provocata dai 120 minuti giocati mercoledì contro il Milan. Il tecnico bianconero appare sereno, conscio dell'importanza di questa partita e di quella di mercoledì contro il Tottenham.

Higuain dà forfait per la Lazio, si prova a farlo partire per Londra

L'annuncio arriva subito: Higuain ha ancora dolore e non è disponibile per la trasferta di Roma. Il trauma rimediato ormai due settimane fa contro il Torino, dunque, non è ancora totalmente riassorbito e lo staff medico bianconero non correrà rischi. Si farà di tutto, comunque, per averlo a disposizione nella sfida cruciale di mercoledì sera contro il Tottenham anche se, al momento, la sua presenza a Wembley è a rischio.

Il numero 9 della Juventus stamane si è comunque allenato coi compagni, staremo a vedere. Le prossime giornate saranno decisive.

L'undici iniziale che affronterà la Lazio

Pochi dubbi di formazione per Massimiliano Allegri. La notizia del giorno è senza dubbio la presenza dal primo minuto di Paulo Dybala.

La Joya non partiva titolare dalla trasferta di Cagliari del 6 gennaio, finita anzitempo in lacrime per la lesione ai flessori della coscia destra che lo ha tenuto lontano dai campi quasi un mese e mezzo. L'argentino sarà il perno centrale del tridente offensivo composta da Mandzukic a sinistra e da Douglas Costa a destra.

L'unico dubbio per il tecnico livornese riguarda la difesa. Al fianco di Mehdi Benatia giocherà molto probabilmente Rugani, con Giorgio Chiellini che avrà un turno di riposo. Attenzione, però, alla possibile sorpresa Andrea Barzagli. A chiudere il reparto difensivo, davanti alla porta difesa da Gigi Buffon, ci saranno Lichtsteiner a destra e Alex Sandro a sinistra. Il centrocampo sarà quello titolare, con al centro Miralem Pjanic e ai suoi fianchi Matuidi e il rientrante Sami Khedira.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!