La Serie A è ferma per gli impegni amichevoli della Nazionale che dopo il flop della mancata qualificazione ai mondiali, inizierà un nuovo ciclo. Il campionato riprenderà la sua corsa il prossimo weekend, ma intanto è stata già presa un'importante decisione che riguarda la partita del Napoli. La Lega di Serie A, infatti ha provveduto a cambiare l'orario di svolgimento di Sassuolo-Napoli per motivi di ordine pubblico.

Sassuolo-Napoli, spostata per ordine pubblico

Sassuolo-Napoli che sarà disputata sabato 31 marzo, si sarebbe dovuta svolgere inizialmente alle ore 15.00, invece non sarà così. Il commissario della Lega di Serie A, su segnalazione dell'Osservatorio nazionale, ha deciso di posticipare il match di 3 ore, per cui la sfida tra partenopei ed emiliani prenderà il via alle 18.00.

Il motivo di tale scelta è da attribuire all'ordine pubblico. Alle 12.30 infatti, nella vicina Bologna sarà disputato il match Bologna-Roma e si temevano scontri tra tifosi partenopei e tifosi giallorossi. Le due tifoserie ormai da tempo non sono in buoni rapporti, per cui il commissario ha ritenuto opportuno evitare ogni tipo di incontro tra questi tifosi ed ha preferito provvedere allo spostamento del match del Napoli. Per i tifosi partenopei si tratta della seconda notizia negativa di giornata visto che poco prima di questa decisione, era anche stata bloccata la vendita di biglietti per altri settori e purtroppo le brutte notizie potrebbero non finire qui.

Hamsik ancora in dubbio

Come accennato, i tifosi partenopei potrebbero incorrere in un'altra brutta notizia, questa volta riguardante strettamente la squadra ed in particolare il loro amato capitano, Marek Hamsik.

Il centrocampista slovacco che nei giorni scorsi ha ricevuto per la settima volta consecutiva, il premio come miglior giocatore slovacco dell'anno ed ha subito un'operazione di rimozione delle tonsille, potrebbe non farcela a recuperare per la sfida al Sassuolo. Il ragazzo, uscito dopo appena 20' di gioco contro il Genoa, per un fastidio al flessore della gamba, continua ad accusare dolore in quella zona tant'è che non ha risposto alla convocazione della sua nazionale ed è tornato a Napoli per sottoporsi alle terapie di rito per risolvere il problema.

La situazione è sotto controllo ed Hamsik verrà valutato giorno per giorno, ma per ora la sua presenza in campo a Reggio Emilia appare molto in dubbio.

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!