Venerdì 13 aprile si è svolto il sorteggio delle semifinali di Champions League a Nyon. L’A.S. Roma ha conosciuto il suo prossimo avversario. Dopo aver eliminato il Barcellona al turno precedente, con una grande prestazione ed una storia rimonta, i giallorossi sfideranno il Liverpool. L'altra semifinale vedrà di fronte Bayern Monaco e Real Madrid. Riguardo al match della squadra allenata da Eusebio Di Francesco, l’andata verrà giocata martedì 24 aprile ad Anfield mentre il ritorno sarà in programma mercoledì 2 maggio allo Stadio Olimpico. La società romanista ha già aperto la venduta dei biglietti per gli abbonati, che sta già facendo registrare numerose code presso i punti vendita della capitale.

A seguire vi daremo informazioni per acquistare i tagliandi della sfida casalinga della Roma.

Dove acquistare i biglietti di Roma-Liverpool, le modalità

A partire dalle ore 16:00 di venerdì 13 aprile è stata iniziata la fase 1 per comprare uno o più ticket per assistere alla sfida di ritorno delle semifinali di Champions League tra Roma e Liverpool. La prevendita è riservata esclusivamente ai possessori dell’abbonamento a 3 gare di UCL o della stagione di Serie A 2017/18. Per la curva Sud/Nord il costo è di 35€ mentre per i distinti si prevede una spesa di 50€. Il prezzo per un posto in tribuna Tevere o Monte Mario è di 85€. La fase 2 avrà inizio alle ore 10:00 di mercoledì 18 aprile e varrà come vendita libera.

In questo caso il listino prezzi sarà differente. Si partirà da un minimo di 65€ per la curva Sud/Nord e si arriverà ad un massimo di 160€ per la tribuna Monte Mario. Nel mezzo biglietti a 85€ per i distinti e 140€ per la tribuna Tevere. L’acquisto può essere effettuato tramite il sito AS Roma oppure Vivaticket.

In alternativa c’è il Foro Italico Ticket Office di Viale delle Olimpiadi e i vari AS Roma Store.

La Roma, tornata a disputare una semifinale a distanza di 34 anni dall’ultima volta, si troverà di fronte una squadra che evoca brutti ricordi. Infatti, nella Coppa dei Campioni del 1984, proprio il Liverpool batté i giallorossi in finale.

Quell’incontro, che si giocò per altro allo stadio Olimpico, si concluse ai rigori con il risultato di 4-2. Ad aprire le marcature fu Phil Neal a favore dei Reds, dopodiché Roberto Pruzzo siglò l’1-1 che prolungò la partita oltre i tempi regolamentari. Il risultato non cambiò nemmeno ai supplementari e si andò dagli 11 metri dove furono decisivi gli errori di Bruno Conti e Ciccio Graziani. Il Liverpool di Ian Rush alzò al cielo la sua quarta Coppa dei Campioni. Riuscirà la Roma a vendicare quella sconfitta e conquistare la finale di Kiev? Per ulteriori articoli riguardanti il mondo del calcio e dello sport in generale continuate a seguirmi.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!