Lo "spezzatino" domenicale si apre con Torino-Inter. All'Olimpico Grande Torino va in scena il match delle 12,30. Le due squadre non possono permettersi di sbagliare. L'Inter deve proseguire la sua corsa verso un posto in Champions, mantenendo il fiato sul collo della Roma, e il Torino vuole continuare a sperare in un posto nella prossima Europa League.

Inter in grande spolvero

I nerazzurri sono reduci dallo sfortunato pareggio a reti inviolate nel derby della Madonnina. Due punti in più avrebbero fatto comodo, ma l'Inter è tornata ad essere una squadra compatta, e arriva a Torino con una forma smagliante.

La difesa è stata blindata. Handanovic non subisce gol da cinque partite consecutive, l'ultima volta in cui si arrivò a quota sei era il novembre 1979. Icardi e compagni hanno perso una sola volta nelle ultime dieci gare. L'uomo chiave nella rinascita primaverile è senza ombra di dubbio Brozovic. Nel recupero contro il Milan è stato il migliore per palloni giocati (139) e anche nella trentesima giornata si è piazzato davanti a tutti in questa speciale classifica con 124. Il suo compagno di Nazionale, Perisic, raggiungerà la centesima presenza in maglia nerazzurra. Nel prossimo turno di campionato ci sarà il derby di Roma e l'Inter si dovrà far trovare pronta a rosicchiare punti d'oro.

Torino in ripresa

La sfida di domani non sarà una scampagnata per gli uomini di Spalletti.

I granata sono reduci da due ottime vittorie: 4-0 al Cagliari e 4-1 con il Crotone. Gli otto gol segnati nelle ultime due uscite certificano la vitalità del Torino, squadra propositiva ed effervescente. Mazzarri affronta il suo passato. Il tecnico ex Watford, Napoli e Reggina si è seduto sulla panchina nerazzurra dal maggio del 2013 al novembre 2014.

I tifosi dell'inter non ricordano con grande felicità la parentesi non positiva del toscano. L'allenatore granata ha preso il posto di Mihajlovic, altra conoscenza interista, rivitalizzando la squadra.

Occhio ai diffidati

Lo scontro delle 12,30 sarà il numero 148. All'andata finì 1-1 con la risposta di Eder, entrato dalla panchina, a Iago Falque. L'Inter ha avuto la meglio sul Torino 65 nell'arco della storia.

L'ultima vittoria dei granata tra le mura amiche contro i nerazzurri è datata 1994. Il Torino ha vinto solo due delle ultime 27 partite di campionato contro l’Inter. Gli ex di giornata: Ansaldi, Lijajic, Obi, Burdisso, Berni, D'Ambrosio e Padelli. L'Inter deve fare attenzione ai diffidati. Sono sei i giocatori a rischio: Brozovic, Candreva, D'ambroso, Éder, Perisic e Ranocchia.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!