Uno dei tormentoni della scorsa estate è stato sicuramente quello relativo al possibile approdo sulla panchina dell'Inter dell'ex commissario tecnico della nazionale italiana, Antonio Conte. L'attuale allenatore del Chelsea, infatti, sembrava volesse lasciare Londra per questioni familiari e ciò non faceva altro che dare voce ai rumors di un'offerta dei nerazzurri, con il patron di Suning, Jindong Zhang, pronto a mettere sul tavolo fino a dieci milioni di euro all'anno per il tecnico italiano. A giugno, poi, la società nerazzurra ha virato su Luciano Spalletti, con il patron del Chelsea, Roman Abramovich, bravo a convincere l'allenatore a restare a Londra, offrendogli anche un rinnovo da quasi dodici milioni di euro all'anno.

Attualmente Spalletti è ben saldo sulla panchina dell'Inter ma il suo futuro potrebbe essere legato ai risultati. Senza la qualificazione in Champions League, infatti, la permanenza dell'ex allenatore della Roma non è così scontato. Il mancato accesso alla massima competizione europea verrebbe preso come un vero fallimento dal colosso di Nanchino, soprattutto alla luce del fatto che la squadra era in testa alla classifica a dicembre. Ciò porterebbe ad una vera e propria rivoluzione, a partire proprio dalla guida tecnica.

Ritorno di fiamma per Conte

Per questo motivo l'Inter è tornata in contatto con Antonio Conte. Il tecnico italiano lascerà quasi certamente il Chelsea a fine stagione dopo la deludente annata che ha visto i Blues essere eliminati agli ottavi di Champions League e che li vedrà fuori proprio dalla Champions per il prossimo anno, visto l'attuale quinto posto a dieci punti dal Tottenham quarto.

Stando a quanto riportato da France Football, il nome dell'ex allenatore della Juventus è in pole position qualora l'Inter dovesse decidere di separarsi da Luciano Spalletti. Tutto dipende da come finirà questa stagione, che sta entrando nel vivo. A differenza dei Blues, infatti, i nerazzurri sono in piena lotta per qualificarsi in Champions League visto che, pur essendo quinti in classifica a 59 punti, sono ad un solo punto da terzo e quarto posto, occupati da Roma e Lazio, che domenica si affronteranno nel posticipo della trentaduesima giornata di campionato.

Una vittoria per l'Inter, nell'anticipo contro l'Atalanta, vorrebbe dire tornare in zona Champions dopo il ko con il Torino e, nella migliore delle ipotesi, trovarsi perfino al terzo posto qualora le due romane non dovessero andare oltre il pari.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!