Applaudita in tutto il mondo, da Torino a Lampedusa, da Tokio a Mosca, da Detroit a Pechino, da San Paolo a Caracas. La rovesciata di Cristiano Ronaldo, all'Allianz stadium di Torino, ha fatto il giro del pianeta, in diretta, in differita, on line, via social e con ogni mezzo. Un gesto tecnico apprezzato ovunque, al di là della fede calcistica. Un'esecuzione da manuale del calcio - da far schizzare in piedi anche i più disincantati - quella che ha "tagliato" le gambe alla Juventus, nell'andata dei quarti di finale di Champions league. Così CR7 è entrato a pieno titolo nell'Olimpo dei calciatori più forti di tutti i tempi, con Pelè e Maradona.

Tutti pazzi per Cristiano Ronaldo, insomma: standing ovation mondiale per l'attaccante portoghese, la cui notorietà ha raggiunto punte impressionanti. Non si ricordano episodi mediatici di tale portata dai tempi del "Pibe de oro" a Mexico '86 e delle "Notti magiche" di Totò Schillaci a Italia '90.

Il profilo

Cristiano Ronaldo dos Santos Aveir, classe 1985, nativo di Funchal, punto di forza del Real Madrid, pilastro della Nazionale portoghese, è uno dei marcatori più prolifici della storia del calcio. Con il Real Madrid, dal 2009, ha messo a segno 307 gol in 288 partite. Con il Manchester United, dal 2003 al 2009, ne aveva messi già a segno 84 in 196 incontri. Gol su gol anche con la maglia del Portogallo, 81 in 149 gare, dal 2003. Primi calci nell'Andorinha, poi i passaggi al Nacional allo Sporting Lisbona, oggi Cristiano Ronaldo può definirsi un calciatore completo - che tutte le squadre vorrebbero avere - con uno spiccato senso del gol: dotato di tecnica, velocità, tempismo, forza fisica e uno straordinario senso della posizione.

Un giocatore polivalente, capace di calciare con entrambi i piedi, in grado di giocare al centro del campo come lungo le due fasce, inarrestabile nel gioco aereo, forte rigorista e tiratore di punizioni. Un campione anche fuori dal rettangolo di gioco, generoso con i più bisognosi.

Le vittorie

Ricco il palmarès di Cristiano Romaldo: in primo piano 4 Champions League, 4 Coppe del mondo per club, 2 Supercoppe Uefa; 1 Campionato d'Europa.

A livello individuale: 5 Palloni d'oro, 1 Fifa world player e altri riconoscimenti. Per lui anche diverse onorificenze: dal 2014 è Medaglia al merito dell'Ordine dell'Immacolata Concezione di Vila Viçosa dal e Grand'Ufficiale dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique.

Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!