La stagione 2017-2018 va per il Milan in archivio con sentimenti contrastanti. Il primo è generale e riguarda quelle che erano le premesse. La campagna acquisti della passata estate sembrava aver dato vita ad una squadra in grado quantomeno di centrare la qualificazione alla prossima Champions League. Il responso del campo, almeno inizialmente, ha detto tutt'altro. L'arrivo di Rino Gattuso ha però cambiato le cose e ha regalato un girone di ritorno che autorizza un cauto ottimismo per il futuro.

La squadra, infatti, ha fatto registrare un rendimento pienamente in linea con quelle che erano le aspettative e allo stesso tempo si è caratterizzata per risultare una tra le più giovani del campionato.

Soprattutto quest'ultimo aspetto racconta la possibilità che si tratti di un gruppo che ha le potenzialità per crescere nel tempo, soprattutto se rafforzato nella maniera giusta e come il tecnico vuole. Ha già chiesto a Mirabelli di portargli esperienza e il club sembra orientato ad accontentare il trainer calabrese.

Milan: primo addio in vista

L'attuale rosa del Milan si caratterizza per avere diversi giocatori che potrebbero uscire dalle porte girevoli. Tra chi ha deluso e chi ha giocato meno non saranno pochi gli elementi destinati a salutare Milanello. Tra loro c'è sicuramente Gustavo Gomez. E non potrebbe essere altrimenti considerati i soli dieci minuti giocati in Serie A. Secondo diverse fonti, tra cui Calciomercato[.]com, il calciatore è pronto a proseguire la sua carriera in Argentina.

E' il Boca Juniors la squadra più vicina a formulare l'offerta che accontenta il Milan: sei milioni di di dollari. Il Milan non dovrebbe opporre molta resistenza, anche perchè già a gennaio la trattativa si era arenata e portarla per le lunghe potrebbe costringere il sodalizio rossonero a tenersi sul groppone un calciatore che è un esubero. Tra i club interessati, eventualmente, parrebbe esserci anche il Betis di Siviglia.

Milan: arrivo a sorpresa

L'arrivo di Pepe Reina dovrebbe essere il primo di altri colpi che dovrebbero rappresentare il prototipo di calciatore esperto, abituato a gare di livello internazionale ma ancora in grado di dare molto sotto il profilo fisico, tecnico e tattico. Dal Belgio fanno sapere che il club milanista è pronto a chiudere per l'ex Everton Fellaini.

Un calciatore che non ha bisogno di presentazioni e che arriverebbe a parametro zero.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!