La stagione calcistica dei club volge al termine e mercoledì 16 maggio al Parc OL di Lione si assegnerà l’Europa League 2018. A contendersi il secondo trofeo continentale più importante ci saranno l’Olympique Marsiglia e l’Atletico Madrid. Il club spagnolo ha già vinto due volte l’Europa League, nel 2010 e nel 2012, rispettivamente contro Fulham e Athletic Bilbao; l’OM è stato invece battuto due volte in finale, nel 1999 dal Parma di Malesani e nel 2004 dal Valencia di Benitez.

Non fosse altro per le due finali Champions raggiunte negli ultimi cinque anni, i favori del pronostico sono sicuramente rivolti verso la formazione iberica del Cholo Simeone, mister che sarà costretto a seguire la sfida di Lione dalla tribuna per via della squalifica di quattro giornate sanzionata nei suoi confronti dall’Uefa dopo gli insulti rivolti all’arbitro nella semifinale d’andata contro l’Arsenal.

La finale di Lione si giocherà alle ore 20.45 e sarà trasmessa in diretta tv e in chiaro su TV8. Ovviamente la partita sarà contemporaneamente visibile sulla piattaforma Sky con la possibilità per gli abbonati di vedere Marsiglia-Atletico Madrid anche in streaming attraverso Sky Go.

Finale Europa League, Olympique Marsiglia-Atletico Madrid

Come sono arrivate in finale: OM e Atletico hanno raggiunto la finale seguendo percorsi molto diversi. Il Marsiglia ha iniziato molto presto la sua avventura stagionale in Europa League, già dalla passata estate con il terzo turno di qualificazione. Eliminati i belgi dell’Oostende e poi allo spareggio gli sloveni del Domzale, nel girone l'OM di Rudi Garcia si è classificato secondo alle spalle del Salisburgo e prima delle non irresistibili Konyaspor e Vitoria.

Retrocessi dalla Champions, eliminati da Roma e Chelsea, l’avventura in EL dei colchoneros è iniziata invece solo lo scorso febbraio dalla fase ad eliminazione diretta: Griezmann e compagni in scioltezza ai sedicesimi e agli ottavi di finale rispettivamente contro il Copenaghen (5-1 complessivo) e il Lokomotiv Mosca (8-1).

Qualche insidia in più ai quarti nel confronto con lo Sporting (2-0 a Madrid e passivo di 1-0 a Lisbona) e soprattutto in semifinale con l’Arsenal, 1-1 a Londra e 1-0 a Madrid (Diego Costa), in quella che è stata definita la finale anticipata.

Il Marsiglia, invece, dai sedicesimi al penultimo atto ha fatto fuori in sequenza Braga, Athletic Bilbao, Lipsia e Salisburgo in una semifinale molto equilibrata che si è decisa solo sul finire dei tempi supplementari.

Precedenti: un solo confronto diretto tra i due club che risale al 2008: due sfide valide per la fase a gironi, 0-0 a Marsiglia e 2-1 Atletico a Madrid. In 12 partite complessive contro altre squadre francesi il club spagnolo ha perso solo una volta (nel 2000 contro il Lens) vincendo in altre 5 partite e pareggiando le rimanenti 6. Al contrario non è delle migliori la tradizione del Marsiglia contro le squadre spagnole: 4 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte in 15 precedenti.

Curiosità: l'Atletico giocherà la sua seconda finale europea a Lione e spera in un esito diverso dal precedente: nel 1986, infatti, è stato battuto 3-0 dalla Dinamo Kiev nella finale di Coppa delle Coppe.

Le probabili formazioni:

Marsiglia (4-2-3-1): Mandanda; Sakai, Rami, Sertic, Amavi; Anguissa, Luiz Gustavo; Thauvin, Payet, Ocampos; Germain. All.: Garcia.

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Gimenez, Godin, Filipe Luis; Correa, Saul, Gabi, Koke; Diego Costa, Griezmann. All.: Simeone.

Segui la pagina Pronostici Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!