Tempo di mercato, ma in realtà quello non va mai in pausa. Nel caso specifico dell'Inter è iniziato con largo anticipo e, come noto, la dirigenza ha già messo a segno tre colpi: Stefan De Vrij e Kwadwo Asamoah, arrivati a costo zero rispettivamente da Lazio e Juventus, e Lautaro Martinez acquistato dal Racing de Avellaneda. Alla luce di queste operazioni già in porto e delle ulteriori indiscrezioni, c'è già chi ipotizza il volto sul campo della prossima Inter di Luciano Spalletti nella stagione 2018/2019 che vedrà i nerazzurri prendere parte alla Champions League dopo sei stagioni di assenza dal massimo trofeo continentale.

In proposito, Telelombardia ha azzardato la formazione della prossima Inter.

Difesa, scontato l'addio di Cancelo

I colleghi di Telelombardia partono dal presupposto che è impossibile riscattare Cancelo ed è davvero difficile che il colpo possa concretizzarsi dopo il 30 giugno, quando l'eventuale arrivo del portoghese non peserebbe sull'attuale bilancio che ha davvero pochi margini di manovra alla luce dei vincoli imposti dal Fair Play dell'Uefa. Dunque Joao Cancelo non è in formazione, la retroguardia presenta ovviamente Handanovic tra i pali, una coppia centrale di tutto rispetto composta da De Vrij e Skriniar con il confermato D'Ambrosio sulla fascia destra ed Asamoah sul versante opposto. Ci sembra molto concreta l'ipotesi di vedere questa composizione del pacchetto arretrato.

Centrocampo con due innesti, ottimismo su Rafinha

La linea di centrocampo rispetto alla stagione appena conclusa vedrebbe confermato il solo Marcelo Brozovic, autore di un girone di ritorno invero straordinario e diventato un perno fisso per Spalletti dopo essere stato dato sulla lista dei partenti lo scorso gennaio.

A destra viene piazzato il giovane talento del Cagliari e della Nazionale Under 21, Nicolò Barella. L'Inter lo segue da tempo e gli ultimi rumors parlano di una trattativa che potrebbe in qualche modo decollare, soprattutto se viene inserita una contropartita tecnica (Eder). A sinistra invece c'è Kevin Strootman, certamente un pallino di Spalletti.

L'olandese è però legato alla Roma da un contratto che scade nel 2022 ed ha una clausola rescissoria di 45 milioni di euro, certamente non è un obiettivo semplice da raggiungere. In posizione da trequartista, Telelombardia mette Rafinha, mostrando un certo ottimismo circa la possibilità dell'Inter di rinegoziare il prestito con il Barcellona o, magari, riuscire ad acquistarlo nel corso dell'estate.

Attacco: modulo a due punte

Il modulo previsto dal Telelombardia è un 4-3-1-2, prevede dunque due punte con Lautaro Martinez titolare accanto a Mauro Icardi. Qui ovviamente viene avanzato un parere molto personale su ciò che, comunque, potrebbe essere sperimentato da Spalletti nei prossimi mesi. Naturalmente un sistema di gioco del genere escluderebbe, di fatto, l'utilizzo dal 1' di due esterni d'attacco come Candreva e Perisic.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!