Il Real Madrid è Campione d'Europa per la terza volta consecutiva. La squadra di Zidane ha vinto per 3 reti a 1 contro il Liverpool di Jürgen Klopp e Mohamed Salah grazie alla bellissima doppietta di Gareth Bale ed al gol di Karim Mostafa Benzema. Gli inglesi hanno fatto una buona prestazione fino al 25' quando Momo Salah si è infortunato alla spalla ed è stato costretto ad uscire dal campo ucraino. Da lì è avvenuto il calo psicologico con l'inizio del dominio spagnolo prima col francese (complice una rimessa sbagliata di Karius) e poi con uno straordinario Bale. Gli spagnoli sono scesi in campo col 4-3-1-2 con Keylor Navas tra i pali, difesa a 4 composta da Carvajal, Varane, Sergio Ramos e Marcelo.

In mediana sono presenti Luka Modrić, Casemiro e Toni Kroos a sostegno del trequartista Isco. Benzema e Cristiano Ronaldo hanno composto il duo offensivo. Klopp ha risposto col 4-3-3: Karius in porta, quartetto difensivo costituito da Alexander-Arnold, Lovren, van Dijk e Robertson. Trio a centrocampo con Georginio Wijnaldum, Henderson e Milner, accompagnati da uno dei tridenti più prolifici d'Europa, quello composto da Salah, Firmino e Manè.

Primo tempo, gli infortuni di Salah e Carvajal. Gol annullato a Benzema

Nei primi minuti le due squadre si sono studiate tecnicamente e tatticamente (da ricordare che tutti i titolari del Liverpool non hanno mai giocato in una finale di Champions League)ma al 22' è arrivata un occasione con Alexander-Arnold, tiro bloccato da Navas.

Al minuto venticinque Sergio Ramos ha commesso un grave fallo su Salah, colpendolo alla spalla. L'ex Roma è uscito dal prato verde in lacrime (al suo posto è entrato Lallana). Dopo dieci minuti un altro infortunio, questa volta in casa Real, con Carvajal vittima di una lesione al bicipite femorale. Pochi istanti ed alla squadra dei "blancos" è stato annullato un gol a Karim Benzema per un fuorigioco millimetrico della punta francese.

Ad un minuto dal termine il Real è andato vicinissimo al vantaggio col neo-entrato Nacho Fernàndez. La prima frazione è terminata col punteggio inchiodato sullo 0-0.

Secondo tempo: le papere di Karius e la gran rovesciata di Bale

La ripresa è cominciata con una traversa del Real da parte di Isco su passaggio involontario di Lallana.

Tre minuti e la squadra allenata da Zizou Zidane è passata in vantaggio grazie a Karim Benzema che ha sfruttato una brutta rimessa del portiere Karius. Per il francese è il quarto gol segnato alla squadra inglese in Champions League (eguagliato Didier Drogba). L'entusiasmo dei tifosi spagnoli è stato raffreddato al 53' da Sadio Manè che ha messo a segno la rete del pareggio con una zampata che ha trafitto Keylor Navas. I "galacticos" non si sono demoralizzati ed al 60' Zidane ha inserito la carta Gareth Bale al posto di Isco. Dopo 122 secondi l'ex Tottenham ha realizzato un eurogol firmando il raddoppio con una rovesciata dal limite d'area su traversone di Marcelo Vieira da Silva Jùnior. Il Liverpool ha colpito un palo con un tiro rasoterra di Mané dai 20 metri che si è infranto sul palo a destra di Navas, in netto ritardo sulla sfera.

Al 73' i "blancos" sono andati ad un passo dal 3-1 con Ronaldo che, a tu per tu con Karius, non è riuscito a colpire. A 10 minuti dalla fine altra occasione per gli "ospiti" con un tiro a volo di Benzema che il portiere del Liverpool ha parato con successo. Un'occasione che ha fatto da preludio della terza rete iberica di Gareth Bale mediante un bolide dai trenta metri il quale Karius non è riuscito a bloccare. La partita è finita con il punteggio di 3-1 per gli spagnoli che trionfano per la tredicesima volta nella competizione. Inoltre il Real Madrid è la prima squadra che vince per tre volte di seguito la Champions League.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!