Il Calciomercato comincia a farsi rovente e la Juventus inizia a mettere a segno i suoi primi colpi per alzare l'asticella non solo a livello nazionale, ma anche europeo e migliorare così la rosa che ha raggiunto il suo settimo scudetto consecutivo. Nei giorni scorsi Marotta aveva dichiarato che in ballo c'erano diverse operazioni e ora la Juve, a pochi giorni dall'inizio del mercato, sta attuando quanto programmato.

Raggiunto l'accordo per Emre Can

Secondo quanto riportato da ''Sky Sport'' nella serata del 1° giugno la Juventus ha limato gli ultimi dettagli per portare Emre Can a Torino. Inseguito da tempo, la Vecchia Signora non si è demoralizzata e ha convinto il giocatore tedesco di origini turche a sposare il progetto bianconero e indossare finalmente la casacca della Juve.

In base a quanto raccolto dall'emittente televisiva, il centrocampista si legherà alla società di corso Galileo Ferraris per 4 anni e nei prossimi giorni sosterrà le visite mediche e firmerà il contratto.

Lo United chiede di più per Darmian

Per ciò che riguarda Matteo Darmian, secondo ''Sky Sport'', la Juventus ci sta ancora lavorando. Il club campione d'Italia avrebbe già avuto dei contatti con il giocatore che appare propenso a lasciare l'Inghilterra e fare il suo ritorno in Italia, sponda bianconera questa volta. L'ostacolo in questo momento è dato dal Manchester United che pagò Darmian, a suo tempo, per circa 20 milioni e ne chiede almeno altrettanti ai bianconeri per poter procedere con l'operazione, la quale momentaneamente ne offre 12.

Anche Mourinho sembra intenzionato a lasciare andare il suo terzino, che appare infelice e con la voglia di ricominciare un nuovo capitolo della sua carriera. In tal caso comunque non mancano le alternative di livello. La Juventus ha infatti già sondato il terreno con Arias del PSV, il quale è già stato a Torino nelle scorse settimane; si pensa a Vrsaljko (che interessa molto anche al Napoli) e infine Florenzi, che non ha ancora rinnovato con la Roma.

Incontro tra l'agente di Perin e Paratici

La Juventus cerca una valida alternativa a Szczesny e il prescelto è Mattia Perin. L'ormai ex capitano del Genoa ha salutato la squadra che l'ha accolto per 10 anni e cerca nuovi stimoli con una squadra che potrebbe andare a lottare per il sogno Champions e la Juve è una di queste.

Nella mattinata del 1° giugno c'è stato un incontro a Milano tra Lucci (agente del ragazzo) e il ds bianconero, Paratici. Incontro dovuto per dare un'accelerata alla trattativa e chiudere l'operazione il prima possibile.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!