Francia e Danimarca sono altre due squadre ammesse agli ottavi di finale dei mondiali Russia 2018. Questo è il verdetto delle due partite del gruppo C che si sono giocate alle ore 16 di martedì 26 giugno. Francia e Danimarca vanno a fare compagnia a Uruguay, Russia, Spagna e Portogallo, e ora attendono di conoscere cosa accadrà nel gruppo D per vedere chi dovranno affrontare negli ottavi di finale.

Danimarca-Francia senza reti

Un po' come pronosticato alla vigilia Danimarca e Francia non si sono fatte del male. Il risultato di 0-0 maturato dopo i novanta minuti consente ai transalpini di Didier Deschamps di chiudere al primo posto il gruppo C, mentre la Danimarca arriva seconda, mettendosi alle spalle ogni possibile pericolo. C'è da dire che la partita non è stata molto spettacolare. La Francia ha cambiato parecchio rispetto alle prime due uscite.

Deschamps infatti ha preferito far riposare qualche titolare in vista dei prossimi impegni. La Danimarca è riuscita a tenere botta contro una squadra forte, accreditata come possibile vincitrice del torneo. La Francia ha avuto soltanto un paio di occasioni, ma Griezmann e Mbappè non hanno centrato lo specchio della porta. Tra l'altro Danimarca-Francia è la prima partita di questi mondiali che si è conclusa senza reti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Mondiali Russia 2018

Il Perù affossa l'Australia

L'Australia doveva sperare in un passo falso della Danimarca e nella sua vittoria contro il Perù per agguantare gli ottavi di finale. Non si è verificata né la prima né la seconda cosa, visto che il Perù di Gareca si è imposto con il risultato di 2-0. Un successo sicuramente meritato che quantomeno fa lasciare i mondiali Russia 2018 a testa alta a Guerrero e compagni. Visto quanto accaduto nei primi due incontri, c'è da dire che il Perù ha raccolto meno di quanto hanno seminato nel corso di questo torneo.

Ci si aspettava sicuramente un'Australia molto più determinata. Il Perù infatti ci ha messo poco meno di venti minuti per trovare la via della rete con Carrillo. Ad inizio ripresa i sudamericani hanno messo in cassaforte la vittoria con una zampata di Guerrero. L'Australia ha gettato nella mischia pure l'esperto attaccante Cahill (38 anni) e il baby talento Arzani, ma non è riuscita nemmeno ad accorciare le distanze.

Il Perù ha agevolmente controllato il match ed ha portato a casa l'incontro. Risultato finale di Australia-Perù è 0-2, per entrambe l'avventura in Russia finisce qui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto