Il calciomercato di Serie C va avanti senza grossi colpi di scena per le ormai croniche difficoltà di natura finanziaria che i club si trascinano da molto tempo, condizionando le stesse trattative che non hanno avuto grossi sussulti nelle ultime ore. Insomma, per dirla in breve, mancano i soldi e nessuno si azzarda ad investire in modo scriteriato, dopo le amare vicissitudini dell’ultimo campionato che ha fatto registrare i fallimenti di gloriosi club, come Modena e Vicenza.

Pronti i rinnovi in casa Casertana, tre obiettivi per il Catania

Per questo motivo, alcuni club pensano prima ai rinnovi contrattuali dei propri calciatori e dopo ad acquistare qualche elemento per rinforzare la rosa, come nel caso della Casertana che, secondo quanto riportato dalla redazione di TMW, potrebbe chiudere alcune trattative che riguardano i rinnovi del terzino destro Antonio Meola (classe '90), dei centrocampisti Antonio Romano ('96) e Luca Cigliano ('98) e del difensore centrale Francesco Forte ('98), mentre il club campano tratta con il Pordenone l’acquisto del centrocampista classe '91 Luca Lulli.

Tra le protagoniste del mercato, in prima linea, troviamo il Catania che, dopo aver fallito la serie B nello scorso campionato, cerca alcuni importanti elementi in grado di assicurare quel pizzico di esperienza in più, soprattutto in difesa, per rendere ancora più competitiva la propria formazione. Si spiega così l’interessamento ai difensori Silvestri del Trapani e Ciancio del Lecce, mentre rimane calda la pista che porta all’attaccante Marotta del Siena.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Chi ha fatto passi in avanti in questa edizione del mercato è il Monopoli che ha definito nei giorni scorsi le acquisizioni di Pissardo dell’Inter, Mangione dai dilettanti del Nardò, Gatti dell’Atalanta e De Franco del Matera, mentre il Catanzaro ha preso Golubovic del Matera, bene anche la neopromossa Potenza con Piccinni della F. Andria, Fanelli del Gravina e Genchi del Monopoli.

Pisa, tutti pazzi per Moscardelli, il CR7 della serie C

Pochi movimenti che hanno fatto da contorno all’arrivo del bomber Davide Moscardelli nell’Arena Garibaldi di Pisa, accolto dall’entusiasmo di molti tifosi che lo hanno acclamato a gran voce come si fa in questi casi con i grandi campioni.

La grande figura dell’attaccante 38enne, nativo di Mons in Belgio, servirà ai nerazzurri per risolvere il problema dell’attacco che è costato caro al club toscano che spesso nello scorso campionato ha dovuto fare i conti con la carenza di terminali offensivi della propria manovra.

Ora, la piazza può davvero sognare ad occhi aperti e a giusto titolo, in quanto Moscardelli dall’alto dei suoi 155 gol messi a segno nelle serie professionistiche può davvero considerarsi il CR7 della Serie C.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto