È finalmente finita l’attesa per la nuova stagione della Uefa Champions League 2018/19, infatti si è svolto ieri il sorteggio per la fase a gironi delle 32 squadre che si sfideranno per contendersi il titolo di campione d’Europa.

Il sorteggio si è tenuto al Grimaldi Forum di Montecarlo: quattro squadre italiane saranno impegnate nella competizione europea più importante, vale a dire l'Inter di Luciano Spalletti, la Roma che nella scorsa stagione è stata sconfitta solo in semifinale dal Liverpool, il Napoli del nuovo allenatore Carlo Ancelotti e la Juventus con il nuovo acquisto Cristiano Ronaldo.

Fascia per fascia le 32 squadre sorteggiate

Le 32 squadre erano state inizialmente divise in quattro fasce in base al ranking Uefa.

I campioni in carica del Real Madrid, facevano parte della prima fascia, accompagnati dai tedeschi del Bayern Monaco, dal Manchester City, dagli spagnoli dell'Atletico Madrid e del Barcellona, dalla Juventus, dal Paris Saint Germain e dalla Lokomotiv Mosca.

Roma, Napoli, Benfica, Porto, Borussia Dortmund, Shakhtar Donetsk, Tottenham e il Manchester United erano collocate nella seconda fascia.

Nella terza fascia invece troviamo il Liverpool, vice campione d’Europa, Lione, Ajax, Schalke 04, Monaco, Psv Eindhoven, Valencia e Cska di Mosca.

Mentre nell'ultima e quarta fascia vi era l'Inter, che non partecipava alla Champions League dalla stagione 2010/11, assieme a Galatasaray, Aek Atene, Viktoria Plzen, Stella Rossa Belgrado, Young Boys, Hoffenheim e Club Brugge.

I gruppi dopo il sorteggio della Champions League 2018/19

Ad estrarre le palline del sorteggio di Champions League 2018/19 sono stati Diego Forlan, uruguaiano che ha militato nei colchoneros dell'Atletico Madrid e nell'Inter, e Ricardo Kaka, vincitore del Pallone d'oro nel 2007 con il Milan

  • Gruppo A: Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Monaco e Club Brugge;
  • Gruppo B: Barcellona, Tottenham, Psv Eindhoven e Internazionale;
  • Gruppo C: Paris Saint Germain, Napoli, Liverpool e Stella Rossa Belgrado;
  • Gruppo D: Lokomotiv Mosca, Porto, Schalke 04 e Galatasaray:
  • Gruppo E: Fc Bayern Munchen, Sl Benfica, Afc Ajax e Aek Athens Fc;
  • Gruppo F: Manchester City Fc, Fc Shakhtar Donetsk, Olympique Lyonnais, Tsg 1899 Hoffenheim;
  • Gruppo G: Real Madrid Cf, As Roma, Pfc Cska Moskva e Fc Viktoria Plzen
  • Gruppo H: Juventus Football Club, Manchester United Fc, Valencia Cf e Bsc Young Boys.

Complessivamente per le italiane non è andata troppo male alla Juventus di Max Allegri (che a parte il Manchester United, ha trovato due squadre alla propria portata) e neppure alla Roma di mister Di Francesco (che eccetto il durissimo scontro con il Real, avrà di fronte due formazioni non imbattibili).

Ben peggio, almeno sulla carta, è andata al Napoli di Carlo Ancelotti, che è incappato contemporaneamente nel PSG e nei vice-campioni d'Europa del Liverpool, mentre meno timore incutono i serbi della Stella Rossa. Un "girone di ferro" anche per l'Inter di Luciano Spalletti, che anche a causa del posizionamento in quarta fascia, è incappata in tre club blasonati che rispondono ai nomi di Barcellona, Tottenham e Psv Eindhoven.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!