Dopo tre mesi di pura astinenza sta per finire l'angoscia. Tra poco meno di 24 ore si ritorna a fare sul serio, ritornerà ufficialmente il campionato di Serie A. Ricomincerà l'inseguimento ai bianconeri, i quali possono vantare il record di sette scudetti consecutivi. Il copione sembra già scritto: la Juventus sembra essere ancora un gradino (e forse più) avanti alle altre, complice un mercato stellare impreziosito dalla stella di CR7.

Per il resto Napoli,Roma e Inter proveranno a dire la loro tentando di mettere i bastoni tra le ruote alla compagine di mister Allegri. Sullo sfondo vanno menzionate anche Milan e Lazio, le quali possono essere considerate le mine vaganti del campionato che verrà, visto l'ottimo mercato condotto.

Il programma di domani

Saranno proprio i campioni d'Italia in carica ad aprire le danze domani alle 18 al Bentegodi di Verona. C'è molta frenesia per il debutto assoluto in serie A di Ronaldo ed ovviamente già da domani tifosi e non si aspettano di poter applaudire le giocate del fuoriclasse portoghese, scippato in questa finestra di mercato estiva.

Alle 20,30 invece è subito tempo di big match poiché allo stadio Olimpico di Roma andrà in scena Lazio-Napoli ed è inutile dire che ci si aspetta una sfida ricca di goal e spettacolo.

Da una parte i biancocelesti, amareggiati per non aver conquistato il posto Champions nella scorsa stagione, ma ai quali va dato il merito di non aver dato via Milinkovic Savic, autentico top player del club romano.

Dall'altra gli azzurri del neo tecnico Carlo Ancelotti, al quale è stato affidato il compito di vincere lo scudetto. Il tecnico emiliano dovrà far dimenticare le memorie sarriane al popolo partenopeo anche se dal mercato non è arrivato granché.

Le probabili formazioni di Chievo-Juve

Oggi è stata giornata di conferenza quindi qualche indicazione, soprattutto da Allegri è arrivata.

Il tecnico bianconero ha esplicitamente dichiarato che Ronaldo sarà della partita sin dal primo minuto. Ha inoltre confermato l'impiego di Szcesny, Chiellini, Cancelo, Sandro e Pjanic. Quindi non sembrano esserci particolari dubbi, sarà 4-2-3-1: Szcesny tra i pali, Bonucci e Chiellini centrali, Sandro e il neo acquisto Cancelo sulle fasce.

Davanti alla difesa confermato Pjanic, ballottaggio Khedira- Can, con il tedesco nettamente favorito; dietro a Ronaldo dovrebbero agire Bernardeschi, Dybala e Douglas Costa.

Per il Chievo di D'Anna, privo di Inglese, passato al Parma, sarà 4-3-3 con il sempreverde Sorrentino in porta, difesa composta da Cacciatore, Rossettini, Tomovic, De Paoli. A centrocampo, salvo sorprese, ci saranno Hetemaj, Radovanovic e Rigoni; tridente d'attacco formato da Giaccherini, Birsa e Stepinski.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!