Il campionato dell'Inter non è partito nel verso giusto, con un solo punto raccolto nelle prime due giornate. Dopo la brutta sconfitta subìta contro il Sassuolo, al Mapei Stadium, alla prima giornata di campionato per 1-0, domenica è arrivato il pareggio per 2-2 contro il Torino in uno stadio Meazza dalle grandi occasioni, con 60mila spettatori. Il principale imputato di questi risultati è il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, reo di aver sbagliato lo schieramento in campo della squadra con alcuni giocatori fuori ruolo. Nella prima giornata l'errore è stato quello di schierare Dalbert, avanzando Asamoah sulla linea dei trequartisti, oltre allo schieramento della difesa a tre, mandato in campo anche contro il Torino.

Per questo motivo il tecnico nerazzurro pensa a qualche cambiamento tattico in vista del prossimo match e qualcuno parla anche dello schieramento delle due punte

Inter, torna Nainggolan

In vista dell'anticipo della terza giornata di campionato, che vedrà l'Inter impegnata allo stadio Dall'Ara di Bologna sabato alle ore 18, Spalletti può finalmente tirare un sospiro di sollievo visto che dovrebbe essere a disposizione Radja Nainggolan. Il centrocampista belga ha saltato le prime due giornate di campionato a causa di un infortunio muscolare subito durante la seconda amichevole contro il Sion. Un infortunio che gli ha fatto saltare l'intero ritiro e che inizialmente non sembrava così grave da farlo restare fermo ai box per un mese.

La sua assenza contro Sassuolo e Torino si è sentita visto che è mancato quel giocatore in grado di abbinare qualità e quantità in mezzo al campo. Nainggolan che sarà schierato regolarmente dietro le punte sabato prossimo da Luciano Spalletti, che lo ha fortemente voluto questa estate. L'Inter, infatti, per stapparlo alla Roma ha versato nelle casse giallorosse ventiquattro milioni di euro più i cartellini di Davide Santon e Niccolò Zaniolo.

L'Inter anti Bologna

Luciano Spalletti che ha cominciato a provare l'Inter da mandare in campo sabato contro il Bologna. Detto del rientro di Radja Nainggolan sulla trequarti, sembra possa esserci comunque un nuovo cambiamento e un nuovo schieramento tattico. Stando a quanto riportato da Sportmediaset, infatti, l'ex allenatore della Roma ha provato il centrocampista belga alle spalle del tandem d'attacco composto da Mauro Icardi e Ivan Perisic.

Spazio, quindi, al 3-4-1-2, con D'Ambrosio, De Vrij e Skriniar a comporre la linea difensiva, con Asamoah e Vrsaljko sugli esterni, con il ghanese e il croato che dovrebbero recuperare dagli acciacchi subiti contro il Torino. In mezzo al campo spazio a Marcelo Brozovic e uno tra Matìas Vecino e Roberto Gagliardini. Non è escluso, comunque, che alla fine si possa optare per quel 4-2-3-1 che è stato lo schieramento tattico che ha portato i nerazzurri in Champions League lo scorso anno.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!