Diego Laxalt e Samu Castillejo sono gli ultimi due colpi messi a segno dal Milan. Una formazione che nelle ultime settimane si è davvero scatenata sul calciomercato, rendendo la sua rosa molto competitiva. Si può tornare a duellare per lo scudetto, anche se le rivali pure si sono rinforzate parecchio.

Laxalt è un giocatore che in Italia tutti conoscono molto bene, visti i suoi trascorsi con il Genoa. In rossoblù è diventato un jolly della corsia sinistra, visto che può essere utilizzato in più ruoli, perfino come esterno alto. Si è ben disimpegnato anche negli ultimi mondiali di Russia 2018 con la maglia dell'Uruguay.

Castillejo è un esterno offensivo che arriva dal Villarreal, giocatore di grande qualità che proverà a scalare le gerarchie per guadagnarsi una maglia da titolare. Vediamo infatti quella che potrebbe essere la formazione tipo del Milan 2018/19 a pochi giorni dall'inizio del campionato di serie A.

Come cambia il Milan di Gattuso

In realtà questi ultimi due acquisti potrebbero non essere titolari nella formazione tipo del Milan 2018/2019. Il 4-3-3 che al momento sembra avere più chance di essere utilizzato prevede Donnarumma tra i pali (dovrebbe essere preferito al più esperto Reina), Calabria e Rodriguez come difensori esterni e la nuova accoppiata centrale formata da Caldara e Romagnoli. Una coppia che potrebbe essere pure quella della nostra nazionale.

A destra è sulla via del rientro anche Conti, fermato nella scorsa stagione da problemi fisici. Sarà una pedina molto importante per il Milan.

A centrocampo tanti muscoli con Biglia, Kessiè e Bakayoko, arrivato in prestito dal Chelsea. In avanti invece il centravanti titolare è ovviamente Gonzalo Higuain, che sarà affiancato da Suso e Calhanoglu.

Laxalt, come detto, è un jolly della corsia sinistra. Troverà sicuramente spazio e magari proverà a scalzare nelle gerarchie del tecnico Rodriguez. Potrebbe però mettere a disposizione la sua corsa anche nel centrocampo a tre, per dare più dinamismo al reparto, sfruttando anche le sue qualità di spinta.

Le qualità di Castillejo pure non si discutono, però al momento dovrebbe partire dietro Suso e Calhaloglu come possibili scelte offensive. Del resto questi ultimi due giocatori citati conoscono già bene i meccanismi tattici di Gattuso. Per lo spagnolo sicuramente ci saranno però delle chance importanti da sfruttare per convincere tutti sulle sue doti.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!