L'Inter ha ottenuto la prima vittoria in campionato contro il Bologna prima della sosta e questo gli ha permesso di agganciare la Roma in classifica e accorciare il distacco dal Napoli, che ora è a due punti. Ma la società nerazzurra avrebbe cominciato a pianificare già le prossime mosse di mercato per rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione del proprio tecnico, Luciano Spalletti.

Il colosso Suning, infatti, vuole continuare il processo di crescita cominciato lo scorso anno con il ritorno in Champions League dopo quasi sette anni di assenza.

Suning e il progetto Spalletti

Suning vuole riportare l'Inter ai vertici del calcio europeo e non lo ha mai nascosto, dichiarandolo fin dal primo giorno del suo insediamento a capo della società nerazzurra.

Il colosso di Nanchino sta già studiando con il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, le prossime mosse per rinforzare la rosa, sia a gennaio che a giugno.

Uno dei nomi che è stato cerchiato in rosso dall'ex allenatore della Roma è quello dell'esterno della Fiorentina, Federico Chiesa. I viola hanno dichiarato il giocatore incedibile nell'ultima sessione di Calciomercato nonostante i continui sondaggi dei top club europei, tra cui la Juventus, che ha provato a strappare un'opzione nell'operazione che ha portato a Firenze l'esterno croato, Marko Pjaca. Il fatto di non averlo ceduto questa estate potrebbe essere stato un vantaggio per l'Inter che, a causa dei paletti imposti dalla Uefa con il Fair Play Finanziario, difficilmente avrebbe potuto accontentare le richieste dei Della Valle, che per sedersi al tavolo delle trattative chiedono almeno settanta milioni di euro.

Una cifra che i nerazzurri potranno investire, invece, a partire dalla prossima estate, una volta che si saranno liberati definitivamente da questi paletti. Come riportato da Leggo, non è da escludere un tentativo a gennaio ma in quel caso difficilmente la Fiorentina deciderà di privarsi del migliore elemento in rosa a metà stagione. Suning, però, è pronto a regalare Chiesa al proprio allenatore la prossima stagione.

Inter, sogno Modric o Rafinha per gennaio

Inter che a gennaio, comunque, si muoverà per rinforzare il centrocampo essendo il reparto che ha mostrato maggiori carenze in questa prima parte di stagione. Si farà un nuovo tentativo per Luka Modric, visto che il centrocampista croato vuole lasciare il Real Madrid e già questa estate è stato vicino a un accordo con la società nerazzurra, sulla base di un contratto quadriennale a quasi dieci milioni di euro a stagione.

Altro obiettivo è Rafinha Alcantara, che ha rifiutato il rinnovo di contratto con il Barcellona e non ha mai nascosto la propria volontà di tornare a Milano dopo i sei mesi in prestito trascorsi la scorsa stagione, in cui è stato decisivo per la conquista della qualificazione in Champions League.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!