Non è bastato un girone di ferro che la vedrà affrontare società del calibro di Barcellona, Tottenham, Psv Eindhoven: arrivano ancora le imposizioni dell'Uefa in merito al Fair Play Finanziario, che ha portato l'Inter presentare "solamente" 20 giocatori nella lista Champions League. Di solito una lista dovrebbe essere composta da 25 giocatori, ma le penalizzazioni subite dalla società milanese in merito al settlement agreement, ha costretto l'Inter a ridurre l'eventuale rosa da presentare a soli 22 giocatori.

L'Inter dovrebbe presentare una lista Champions League da 20 giocatori

Ma poiché almeno due giocatori della lista Champions League dovrebbero far parte del vivaio interista, e l'Inter non li ha nella sua rosa, è stata costretta a rinunciare e quindi ha presentato una lista da 20.

L'unico giocatore utile e cresciuto nel vivaio sarebbe stato Santon, ceduto però in estate alla Roma nella trattativa che ha visto l'arrivo a Milano di Nainggolan. Altra imposizione dell'Uefa è stata quella di rispettare il pareggio di valore della lista Champions League con quella presentata per l'Europa League nella stagione 2016/2017: in poche parole l'Inter ha dovuto escludere nella lista alcuni giocatori con un certo valore economico. Ecco allora gli esclusi dalla lista Champions League.

Dalbert, Joao Mario, Berni e Gagliardini gli esclusi

I giocatori esclusi sono quindi il brasiliano Dalbert, il portoghese Joao Mario e l'italiano Gagliardini. Questo significa che saranno fuori dalla Champions giocatori per un valore totale di mercato di circa 90 milioni di euro.

Se per i primi due sarebbe abbastanza scontata la loro mancata presenza nella lista, sorprende l'esclusione del centrocampista italiano, al quale è stato preferito Vecino. Nei vari social network si può leggere come alcuni tifosi avrebbero voluto l'esclusione di giocatori come Borja Valero o Antonio Candreva, ma per motivi di norme imposte dall'Uefa l'Inter è stata costretta ad inserirli perché hanno un valore di mercato inferiore rispetto ad esempio a Gagliardini.

Quindi sarà una rosa ristretta a centrocampo, con i soli Brozovic, Borja Valero, Nainggolan e Vecino, mentre il settore con più giocatori sarà quello avanzato, con i vari Candreva, Icardi, Keita, Lautaro Martinez, Perisic e Politano. In difesa invece non ci sono particolari sorprese, con la conferma dei vecchi e dei nuovi acquisti, a parte Dalbert.

Si appresta ad essere un girone non semplice per l'Inter.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!