Sono ormai 109 gli anni trascorsi dal primo Derby della Madonnina, ma la calorosa passione dei tifosi pervade ancora oggi l'intero capoluogo lombardo. E questo nonostante la crisi di risultati di prestigio che ha caratterizzato le ultime stagioni delle due compagini milanesi, L'Inter è reduce da una qualificazione in Champions League, il Milan [VIDEO] da una in Europa League ma per continuare il processo di rinascita è necessaria la continuità di risultati. Per entrambe si presenta quindi l’obbligo di giocare una stagione ad alti livelli, riconfermando la propria presenza nelle competizioni continentali anche il prossimo anno.

La sfida di questa sera si carica quindi di maggior significato e dopo i vari Nordahl, Milito, Shevchenko e Meazza, toccherà a Icardi e Higuain prendersi la scena e trascinare le proprie squadre al successo.

Il trascinatore nerazzurro

Mauro Icardi è ormai sempre più l’uomo simbolo dell'Inter. Reduce dal secondo posto in classifica marcatori nella scorsa stagione, è attualmente fermo a quota 3 gol. Partito in sordina e rimasto a digiuno di reti nelle prime 5 gare del campionato, ha dato inizio alla propria rincorsa al titolo di capocannoniere segnando un rigore alla sesta giornata contro la Fiorentina e una doppietta all'ottava nella vittoria giunta per 2-1 sulla Spal.

Le cose in Champions sono andate nettamente meglio per Maurito.

Autore del gol che ha dato il via alla rimonta sul Tottenham, è stato artefice della vittoria sul Psv dopo i gol di Rosario in favore degli olandesi e di Nainggolan. In 10 partite di campionato giocate contro il Milan, il numero 9 nerazzurro ha messo a segno 4 reti, 3 delle quali sono giunte insieme nel derby dello scorso anno, giocatosi il 15 ottobre e vinto per 3-2 dai nerazzurri

Il “Pipita” portafortuna

'Scaricato" dalla Juventus in seguito all'acquisto di Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain è giunto in prestito al Milan per riscattarsi.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Milan

Il suo inizio di stagione è stato sorprendente e lo ha visto andare a segno 4 volte in 5 presenze in Serie A e 2 volte in Europa League. Essendo alla sua prima stagione in maglia rossonera, non ha mai partecipato ad un derby di Milano. L'argentino ha incrociato 9 volte i nerazzurri, contro i quali ha segnato 6 reti con le maglie di Napoli e Juventus. L'ultimo di questi gol risale all'incredibile 2-3 di Inter-Juventus giocatosi in aprile e che vide Higuain segnare il gol vittoria al 90’.

Attenendoci al tema derby ma spostandoci dalla città di Milano, potremmo notare le 16 presenze di Higuain nelle stracittadine giocate con le maglie del River Plate, del Real Madrid e della Juventus e le 15 partite concluse senza alcuna sconfitta, con 11 reti messe a segno.

L’unico neo appartiene al derby di Madrid giocatosi nella finale di Copa del Rey e perso ai supplementari per mano di Miranda, autore del gol giunto ai supplementari dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1.

Uno score di tutto rispetto quello di Gonzalo Higuain , che ha dalla sua anche una certa fortuna in materia di derby.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto