L'ennesimo infortunio accorso a Sami Khedira, ha lasciato la Juventus con soli quattro centrocampisti a disposizione per la trasferta di Udine di domani. Con i soli Emre Can, Pjanic, Matuidi e Bentancur a disposizione, il tecnico livornese ha ora due opportunità: schierare nuovamente il centrocampo a due (con Pjanic e Matuidi), o proporre comunque la mediana a tre, con Can (o Bernardeschi adattato) a far compagnia al bosniaco e al francese.

Pubblicità
Pubblicità

Appare al momento sbagliata quindi la scelta di rescindere il contratto di Claudio Marchisio proprio nell'ultimo giorno di mercato, quando il tempo per sostituirlo era ormai agli sgoccioli. Sostituto (si fa per dire) che potrebbe però arrivare nei prossimi mesi.

Pogba via da Manchester: vuole solo la Juve

L'indiscrezione la lancia il quotidiano spagnolo Mundo Deportivo, secondo il quale il fresco campione del mondo Paul Pogba avrebbe espresso la propria volontà di vestire di nuovo la casacca della Vecchia Signora.

Pubblicità

Nonostante la forte concorrenza del Barcellona, che potrebbe offrire al calciatore un ingaggio superiore a quello che potrebbe permettersi la Juve, Pogba preferirebbe coronare il suo sogno di giocare al fianco di Cristiano Ronaldo. Inoltre, l'affetto e la stima di Allegri e società nei confronti del ragazzo non sono mai mutati nonostante l'addio abbastanza turbolento nell'estate del 2016. Per il Polpo è molto importante questo aspetto. Basterà?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Trattativa in salita

Come è stato detto in precedenza, Pogba preferirebbe percepire un ingaggio più basso pur di tornare a Torino. Difficilmente sarà della stessa idea Mino Raiola, procuratore del numero 6 dei Red Devils, noto per le grandi cifre incassate dalle cessioni dei suoi assistiti ad altri club. I soldi che il Barcellona potrebbe garantire a lui e al centrocampista non sarebbero pochi e l'agente italo-olandese farebbe più di una pressione per convincere Pogba ad accettare la destinazione blaugrana.

Altro ostacolo potrebbe essere il prezzo del cartellino. Lo United, poco più di due anni fa, spese una cifra attorno ai 100 milioni per far tornare il figliol prodigo all'Old Trafford e, a meno si folli sconti, Mourinho acconsentirebbe a una sua cessione solo per una cifra non inferiore ai 90 milioni, nonostante il rapporto ai minimi storici tra i due. Cifra che la Juventus, al momento, non può permettersi di spendere, a meno di cessioni eccellenti: difficile Allegri voglia privarsi di Pjanic mentre acconsentirebbe più disposto a valutare un addio di Paulo Dybala, che tanto piace proprio al Manchester.

Pubblicità

Possibile scambio tra i due?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto