Continuano a circolare voci di presunte violenze sessuali intorno al nome di Cristiano Ronaldo. Il fenomeno portoghese, accusato dalla modella americana Kathryn Mayorga di aver abusato di lei in un hotel di Las Vegas nel lontano 2009, sarebbe finito nel mirino di altre tre donne.

Pubblicità
Pubblicità

Questo è quanto affermato da Leslie Stoval, l'avvocato che ha deciso di intentare una causa civile nei confronti del campione lusitano, secondo cui ci sarebbero altre tre persone pronte ad accusare il calciatore della Juventus.

Ci sarebbe anche il nome di Ruby Rubacuori

Se le identità di due delle presunte accusatrici di CR7 sarebbero ignote, la terza invece è piuttosto nota all'opinione pubblica: si tratterebbe, infatti, di Karima El Mahroug, in arte Ruby Rubacuori, coinvolta nello scandalo "Bunga Bunga" che, qualche anno fa, travolse anche l'ex premier Silvio Berlusconi.

Pare che, secondo la giovane, Ronaldo le abbia offerto circa 4.000 euro nel 2011 per trascorrere una notte con lei, quando la ragazza era ancora minorenne.

Cristiano Ronaldo nega tutte le accuse mosse contro di lui - newsbeezer.com
Cristiano Ronaldo nega tutte le accuse mosse contro di lui - newsbeezer.com

C'è da sottolineare, però, che quest'indiscrezione è stata prontamente smentita giacché, all'epoca dei fatti, sembra che mentre Ruby si trovava a Milano, l'attaccante lusitano fosse in Inghilterra. A questo punto, resta da verificare anche la veridicità delle presunte affermazioni delle altre due donne, per capire se si tratta o meno di accuse infondate.

Ronaldo è tranquillo

Dal canto suo, Cristiano Ronaldo si è detto tranquillo in merito a queste voci.

Pubblicità

L'ex Real Madrid, infatti, ha pubblicato un lungo post sui social network, nel quale ha affermato senza mezzi termini: "Sono innocente, per questo sono tranquillo. Nego categoricamente ogni accusa contro di me. Uno stupro è un crimine abominevole che va contro tutto ciò che sono e in cui credo. Mi rifiuto di alimentare lo spettacolo mediatico di persone che vogliono promuovere se stesse a mie spese. La mia coscienza pulita mi farà attendere con tranquillità il risultato di qualsiasi indagine o processo".

Affermazioni che lasciano intendere come il fuoriclasse portoghese non sia minimamente distratto dalle vicende che si stanno verificando lontano dal terreno di gioco ma, anzi, che sia concentrato al 100% sulla Juventus e sulla sua avventura italiana.

La Juve è stupita dalla professionalità di CR7

Come riporta "Tuttosport", in questi giorni Cristiano Ronaldo è rimasto ad allenarsi alla Continassa, dopo aver concordato con il CT Fernando Santos la seconda mancata convocazione consecutiva dalla nazionale portoghese.

Pubblicità

Finora la Juventus si è stretta intorno al suo tesserato, proteggendolo pubblicamente dalle accuse, e il campione sta ripagando la società impegnandosi duramente in allenamento.

Il club bianconero, infatti, sarebbe rimasto piacevolmente sorpreso dalla concentrazione e professionalità con cui CR7 si sta impegnando in questi ultimi giorni, che stanno dimostrando come il giocatore non stia risentendo, sul lavoro, di tutto ciò che sta accadendo intorno a lui.

Pubblicità

Leggi tutto