Archiviata ormai la sosta per le nazionali, va nuovamente in scena il campionato. La nona giornata della Serie A Tim si aprirà oggi, sabato 20 ottobre, con la sfida che vedrà opposte la squadra capitolina e il club emiliano.

Come arrivano al match le 2 squadre

Le due compagini stanno viaggiando su due binari completamente diversi, dal momento che i giallorossi hanno ottenuto 12 punti nelle ultime quattro sfide, tra cui la vittoria ottenuta in casa dell'Empoli per 2-0. La Spal, d'altro canto, non se la sta passando così bene visto che l'ultima vittoria risale alla quarta giornata (successo per 2-0 sull'Atalanta).

Insidia Champions

La partita è molto delicata per entrambe le squadre, ma senza dubbio è la squadra capitolina quella chiamata a dare importanti risposte: la squadra di Eusebio DI Francesco, tra tre giorni, si giocherà in Russia, contro il CSKA Mosca, le proprie chances di qualificazione agli ottavi di Champions. Vincere per i giallorossi sarebbe fondamentale: innanzitutto per non perdere contatto con le prime della classe (Juve, Napoli, Inter) e soprattutto per tenere su il morale in vista di tutti questi impegni così ravvicinati.

Tuttavia, le insidie sono diverse, visto che Di Francesco dovrà fare a meno di De Rossi e Kolarov oltre a Patrick Schick, infortunatosi nell'ultima uscita con la nazionale ceca, dove si è, comunque, rivelato protagonista assoluto andando a segno.

Probabili formazioni

Per il tecnico della Roma sembrano non esserci particolari dubbi di formazione e, salvo sorprese, dovrebbe far scendere in campo i suoi con il consueto 4-2-3-1 con Olsen tra i pali e il giovane Luca Pellegrini e Florenzi sulle rispettive corsie; Manolas e Fazio, invece, saranno i centrali.

Cristante e N'zonzi agiranno da schermo davanti alla difesa; Under, Pellegrini ed El Shaarawy (al momento in vantaggio nel ballottaggio con Kluivert) cercheranno di mandare in rete Edin Dzeko, unico terminale offensivo, dal quale tutto il popolo di fede romanista si aspetta la giocata risolutiva.

Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici si ritrova a fare i conti con l'emergenza retroguardia in quanto Felipe dovrà scontare un turno di squalifica e Djorou è alle prese con un infortunio alla caviglia.

Quindi spazio al 3-5-2 con Gomis in porta, trio centrale composto da Cionek, Vicari e Bonifazi; Fares e l'inesauribile Lazzari sulle fasce, linea di centrocampo formata da Missiroli, Schiattarella e Valoti. A sorpresa Antenucci rischia di accomodarsi in panchina: infatti, al momento, il tecnico del club estense è intenzionato ad affidare le due maglie in attacco, rispettivamente, a Paloschi e Petagna. Appuntamento allo stadio Olimpico di Roma, ore 15.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!