Manchester United-Juventus è la notte delle stelle che si sfideranno a Old Trafford, martedì 23 ottobre alle 20,45, per la terza giornata dei gironi di Champions League. Per i bianconeri, in piena emergenza per i forfait di Khedira, Emre Can e Mandzukic, è la possibilità di metter un tassello fondamentale per la qualificazione e ipotecare anche il primo posto del girone.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo due vittorie con Valencia e Young Boys, la squadra di Allegri con un successo si garantirebbe una lunga discesa fino alla qualificazione agli ottavi. Situazione diversa per Mourinho che ha vinto con lo Young Boys e pareggiato con il Valencia, per cui un risultato pieno sarebbe vitale per i Red Devils. Tra i ventidue in campo i solisti più attesi sono Cristiano Ronaldo, Dybala e Pogba.

Le probabili formazioni di Manchester United-Juventus

Manchester United-Juventus sarà quindi una sfida da cui potrebbero uscire verdetti importanti per la Champions League 2018-2019.

Manchester United-Juventus probabili formazioni
Manchester United-Juventus probabili formazioni

Allegri arriva al match con tante defezioni, tutte concentrate tra centrocampo e attacco. Molto probabile il passaggio alla difesa a tre con Barzagli a riprendersi il posto da titolare e con Bonucci e Chiellini a completare la linea davanti a Szczesny. Situazione decisamente ingarbugliata a centrocampo, dove le assenze di Khedira e Emre Can costringono i bianconeri a cambiare. Vicino a Pjanic e Matuidi potrebbe giocare Cuadrado o in alternativa Bernardeschi in modo che il 3-5-2 possa trasformarsi in 3-4-3 per dare maggiore incisività in attacco.

Pubblicità

Nessuno dubbio invece sugli esterni, dove Alex Sandro si disimpegnerà a sinistra mentre Cancelo andrà a destra. In attacco la coppia dei sogni Cristiano Ronaldo-Dybala: a loro il compito di fare breccia nella difesa degli inglesi accendendo lo stadio di Manchester. Mourinho risponderà con il classico 4-3-3 in cui a difendere i pali sarà De Gea coperto dalla difesa formata a destra da Young, a sinistra da Shaw e dalla coppia centrale Smalling-Lindelof che potrebbe pagare dazio alla velocità della coppia offensiva bianconera.

In mezzo al campo Matic e Fred daranno fisicità mentre toccherà a Pogba il compito di inventare. In attacco un trio decisamente pericoloso con i chili e i centimetri di Lukaku e le percussioni esterne di Martial e Rashford.

Pogba osservato speciale in Manchester United-Juventus

Manchester United-Juventus sarà una sfida speciale per Paul Pogba. L’ex di turno è ancora ai ferri corti con il proprio allenatore; la spaccatura sembra insanabile anche se nelle ultime gare è stata firmata una sorta di tregua.

Pubblicità

Il segnale però non è stato interpretato dagli agenti di mercato come una pace duratura nel tempo.Il nome del francese è sempre accostato alla Juventus che vorrebbe riportarlo a Torino per rendere ancora più grande una squadra che vuole vincere la Champions League nei prossimi anni. La trattativa non è per niente facile, lo stipendio di Pogba è alto ma spesso la volontà del giocatore in questi casi fa la differenza e così il corteggiamento dei dirigenti torinesi potrebbe fare breccia se non a gennaio, forse, l’estate prossima.

Pubblicità

Attenzione anche al Barcellona che da tempo segue da vicino la situazione. Di seguito lo schema con le probabili formazioni di Manchester United-Juventus.

Manchester United (4-3-3) De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Fred, Matic, Pogba; Rashford, Lukaku, Martial. All. Mourinho.

Juventus (3-5-2) Szczesny; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cancelo, Cuadrado, Pjanic, Matuidi, Alex Sandro; Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Allegri

Leggi tutto