Salta la prima panchina in Serie A in questa stagione: il Chievo ha comunicato di aver dato il benservito a Lorenzo D'Anna dopo il pessimo avvio in campionato, fatale al tecnico clivense la sconfitta contro il Milan. Al suo posto il candidato numero 1 è Giampiero Ventura, ex ct della Nazionale italiana, che tornerebbe in panchina dopo aver fallito la qualificazione ai Mondiali: "Spero che la mia carriera non sia finita" ha dichiarato ieri sera Ventura a 'Pressing'.

Chievo, esonerato Lorenzo D'Anna

Due pareggi e ben sei sconfitte con zero vittorie all'attivo e una penalizzazione che non è stata ancora azzerata: questo il disastroso bilancio del Chievo Verona che ha costretto la società del presidente Campedelli a prendere la drastica decisione di mandare via l'allenatore D'Anna dopo appena otto giornate.

L'ex difensore dei clivensi è stato allontanato dalla società all'indomani della sconfitta di San Siro contro il Milan (3-1).

Il Chievo Verona, ultimo a -7 dalla quota salvezza, aveva dirottato inizialmente le proprie attenzioni su Beppe Iachini, uno che di imprese-salvezze ne ha realizzate tante in passato. In queste ultime ore, però, il nome caldo è diventato quello di Giampiero Ventura: l'ex commissario tecnico della Nazionale, dopo il fallimento che ha portato alla mancata qualificazione ai Mondiali, era rimasto a spasso da diversi mesi e aspettava la chiamata giusta. Sicuramente Verona non era l'avventura che sperava: una squadra ultima in classifica e in piena crisi può rappresentare un grosso rischio per chi cerca di ripartire in grande stile, ma questo è quello che offre ora il mercato allenatori.

Dalla società Ventura avrebbe avuto la certezza che a gennaio si investirà sul mercato di riparazione per salvare il Chievo dalla Serie B.

Ventura spiega il fallimento azzurro

A 'Pressing' l'ex ct, proprio ieri sera, ha parlato del suo futuro: "Prima di andare in Nazionale avevo rinunciato a offerte con società di prima fascia, ora invece spero di non dover smettere".

Non sarà così visto le avances del Chievo. Ventura è poi tornato a parlare del mancato approdo ai Mondiali: "Nei play off con la Svezia abbiamo sbagliato gol a porta vuota e preso pali a portiere battuto. Per me quel ko è una ferita umana per quello che è successo, sono state dette un sacco di falsità, come che sono scappato dal ritiro e altre cose terrificanti.

Se avessi avuto Marcello Lippi al mio fianco - ha concluso Ventura - probabilmente le cose sarebbero andate in maniera diversa".

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!