Manca poco più di un mese, dopodiché l'Inter riabbraccerà Gabriel Barbosa, noto anche come Gabigol. L'attaccante brasiliano è in prestito dal Santos - dove sembra rinato - e tornerà a Milano a dicembre quando sarà scaduto il prestito alla squadra sudamericana. Con la maglia del club carioca, il centravanti classe 1996 ha messo a segno 16 reti in 31 presenze in campionato e un goal in Coppa Libertadores. Un rendimento che permetterà ai nerazzurri di reinserire in organico un giocatore pienamente rivalutato dopo le fallimentari esperienze in Europa, proprio all'Inter da giugno 2016 ad agosto 2017, e al Benfica da agosto a gennaio 2018.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Gabigol, dunque, tornerà a disposizione di Luciano Spalletti, ma molto probabilmente nel prossimo mercato invernale sarà ceduto [VIDEO], anche per cercare di mettere a segno una piccola plusvalenza, importante in ottica fair play finanziario.

Gabigol in uscita

Gabriel Barbosa è stato uno dei primi acquisti della gestione Suning. Arrivato dal Santos nell'agosto del 2016 per poco più di 30 milioni di euro, l'attaccante brasiliano non ha lasciato il segno, giocando solo qualche spezzone di gara e mettendo a segno una rete. Ad agosto è arrivata la cessione in prestito al Benfica, ma nemmeno in Portogallo il giovane bomber è riuscito a fare il salto di qualità. Proprio per questo motivo, il club nerazzurro ha optato per il ritorno in Brasile, girandolo in prestito al Santos dove sembra essere tornato ad esprimersi ai massimi livelli.

Nonostante Gabigol abbia mostrato importanti segnali di ripresa, l'Inter starebbe pensando di privarsene, puntando ad una cessione a titolo definitivo già a gennaio. Questa condizione escluderebbe dalla corsa al giovane attaccante il Santos, che avrebbe voluto rinnovare il prestito per un'altra stagione.

I dirigenti nerazzurri, infatti, sarebbero disposti a sedersi al tavolo delle trattative solo per offerte di circa 20 milioni di euro, una somma che permetterebbe alla società meneghina di non andare incontro ad una minusvalenza che di certo non sarebbe auspicabile in ottica fair play finanziario. Allo stesso tempo, però, sembra che il 22enne sudamericano - come riportato da UOL Esporte - abbia promesso alla sua squadra attuale che non giocherà in nessun altro club brasiliano.

Le parole dell'agente

Della situazione di Gabigol ha parlato il suo agente, Junior Pedroso, che, intervenuto ai microfoni di Esporte 24 Horas, si è soffermato anche su un possibile interesse del Flamengo: "Sia lui che Dodò vorrebbero attendere la fine del Brasileirao prima di far iniziare trattative. Nessuno del Flamengo ci ha contattato - ha chiarito il manager - Infatti, un agente di Rio che dice di essere vicino alla società brasiliana ha provato a sondare entrambi [VIDEO]. Ma abbiamo scoperto che non era stato autorizzato dal club. Non parliamo del Flamengo, sta aspettando un nuovo presidente a inizio dicembre e questo potrebbe essere una restrizione nelle trattative".