L'Inter negli ultimi due anni, grazie anche al grande lavoro del direttore sportivo Piero Ausilio, è riuscita a costruire una rosa competitiva sia a livello italiano sia a livello europeo, come dimostrato dalle prime apparizioni in Champions League dopo quasi sette anni di assenza. E uno degli elementi che si è messo maggiormente in mostra è il centrale slovacco, Milan Skriniar, spesso tra i migliori in campo anche nel periodo più buio attraversato dalla squadra nerazzurra lo scorso anno. Prestazioni che non sono passate inosservate e che hanno attirato l'attenzione dei top club europei su di lui.

Bayern Monaco e Manchester United su Skriniar

Due su tutti sono i top club interessati a Milan Skriniar: il Bayern Monaco e il Manchester United. I Red Devils un tentativo l'hanno fatto anche la scorsa estate, avanzando un'offerta da sessantacinque milioni di euro. Una cifra importante che, però, l'Inter non ha preso in considerazione nonostante i paletti imposti dalla Uefa con il Fair Play Finanziario. Il centrale slovacco, infatti, era l'unico giocatore assolutamente incedibile, per qualunque cifra, a differenza di Mauro Icardi che, pur essendo un elemento fondamentale, ha una clausola rescissoria da centodieci milioni di euro valida solo per l'estero.

Nelle prossime sessioni di calciomercato arriveranno nuove offerte, Il Bayern guarda a Skriniar più in ottica giugno, mentre il Manchester farà un tentativo già a gennaio.

Gli inglesi hanno fatto anche un sondaggio in cui si chiedeva ai propri tifosi chi avrebbero voluto come rinforzo nella sessione invernale di calciomercato. Il risultato è stato un plebiscito per il centrale nerazzurro, preferito ad altri due difensori che militano nel campionato italiano, Alessio Romagnoli e Nikola Milenkovic.

Occhio all'interesse del Manchester City, che a gennaio dello scorso anno aveva già fatto un'offerta ufficiale intorno ai sessantacinque milioni di euro, anche in quel caso rispedita al mittente.

Si tratta il rinnovo

A prescindere da questi rumors di mercato, l'Inter vuole premiare Milan Skriniar per il rendimento avuto in questo anno e mezzo.

Alla luce di ciò, continuano le trattative per il rinnovo di contratto. Attualmente l'ex Sampdoria percepisce 1,6 milioni di euro a stagione e il suo entourage ha rifiutato la prima offerta da 2,5 milioni di euro all'anno. Le parti, comunque, continuano a trattare e la differenza non sembra essere incolmabile, visto che lo slovacco chiede 3 milioni di euro all'anno più bonus.

A giugno, poi, si valuterà cosa fare ma l'Inter ha fatto già sapere che non accetterà di sedersi al tavolo delle trattative per offerte inferiori ai settanta milioni di euro. Una cifra molto alta e che permetterebbe di realizzare una plusvalenza mostruosa, visto che lo slovacco era stato acquistato nell'estate del 2017 per dieci milioni di euro più il cartellino di Gianluca Caprari, valutato quindici milioni.