Quest'estate, durante il calciomercato, aveva deciso di lasciare il Genoa per trasferirsi in un club prestigioso come la Juventus, certo di potersi contendere una maglia da titolare con l'altro portiere bianconero Szczesny. Ben presto, pero, dinanzi a Mattia Perin si è palesata una realtà ben diversa da quella che aveva immaginato: infatti, dopo aver disputato alcune amichevoli estive, quando è iniziata ufficialmente la stagione 2018-2019, il tecnico Allegri fin da subito ha dimostrato di voler puntare esclusivamente sull'estremo difensore polacco quale erede di Buffon, concedendo all'ex genoano solo un'apparizione da titolare nella sfida contro il Bologna.

Questa situazione sta iniziando a risultare piuttosto scomoda per Perin che, a causa dell'inattività nella formazione torinese, è anche uscito dal giro della Nazionale di cui faceva parte ormai da circa 5 anni, con Roberto Mancini che gli ha preferito costantemente Alessio Cragno, portiere che con il Cagliari sta sfornando ottime prestazioni. Del resto, il Commissario Tecnico in diverse interviste è stato piuttosto chiaro nell'affermare che avrebbe inserito nella sua Italia soltanto calciatori che avrebbero giocato con una certa continuità nelle rispettive squadre.

Dunque Perin starebbe cominciando a manifestare un certo malessere nell'ambiente juventino, temendo anche di perdere la partecipazione agli Europei 2020 e (sempre se la Nazionale si qualificherà) anche i campionato del mondo del 2022. Siccome ha ancora 26 anni, il portiere di Latina ha ancora tutto il tempo per tornare a conquistare un posto da titolare, ma a questo punto potrebbe farlo in un altro club, e non si esclude un repentino ritorno proprio al Genoa, oppure un passaggio all'Inter che sta iniziando a cercare un sostituto di Handanovic.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Perin potrebbe andare all'Inter o al Genoa

Secondo un'indiscrezione lanciata da "Calciomercato.it", Mattia Perin starebbe valutando l'opportunità di dire addio alla Juventus, dopo aver sposato la causa bianconera in estate, convinto di poter lottare alla pari con Szczesny per conquistare i galloni da titolare. Siccome il legame tra il portiere 26enne e il Genoa non si è mai interrotto, il calciatore non disdegnerebbe di tornare ad indossare la maglia rossoblu anche se, attualmente, sarebbe proprio la società genovese che potrebbe manifestare qualche perplessità.

Infatti, se Federico Marchetti continua ad avere dei problemi fisici e di forma che lo tengono lontano dalla migliore condizione, al contempo il Grifone è riuscito a trovare nel giovane Radu (ex Avellino, di proprietà dell'Inter) un estremo difensore piuttosto affidabile e dotato di una certa personalità. Anche la tifoseria genoana, dopo aver palesato qualche dubbio verso il 21enne romeno, di fronte ad alcune sue performance positive ha cominciato a cambiare idea, come dimostrano anche gli applausi partiti nei suoi confronti dalla Gradinata Nord dopo la partita contro il Napoli, nonostante la sconfitta.

Ma su Mattia Perin potrebbe piombare anche l'Inter. Il club nerazzurro attualmente può contare su Samir Handanovic, una certezza e una garanzia per la difesa nerazzurra. Tuttavia, il portiere sloveno nel 2019 compirà 35 anni, dunque la società milanese starebbe valutando diversi profili da contattare ed eventualmente ingaggiare per subentrare all'attuale estremo difensore. E proprio in quest'ottica, la squadra allenata da Luciano Spalletti sarebbe alla finestra per monitorare l'evoluzione del rapporto tra Perin e la Juventus, pronta ad inserirsi qualora il malessere dell'ex Genoa dovesse venire a galla, facendo leva sull'eventuale volontà del giocatore di cambiare aria per giocare di più e per riprendersi un posto in Nazionale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto