Prima gara del nuovo anno mandata agli archivi in casa Crotone. La formazione rossoblu non è riuscita ad andare oltre allo 0-0 nel match disputato sabato 19 gennaio allo Stadio Comunale "Ezio Scida" contro il Cittadella. Una gara caratterizzata dall'equilibrio con un risultato finale che soddisfa solamente a metà la formazione calabrese che continua a rimandare l'appuntamento con la vittoria con i tre punti casalinghi che mancano dalla sfida di ottobre contro il Padova. Una penultima posizione in classifica che non lascia tranquilli tifosi e società in casa calabrese con lo staff attento ai possibili risvolti di mercato e che conta di poter ufficializzare nella nuova settimana almeno tre rinforzi.

L'obiettivo è ingaggiare elementi che possano essere utili alla causa e che possano permettere al tecnico Giovanni Stroppa maggiori soluzioni già dalla sfida esterna contro il Foggia.

Si chiude per Pettinari e Mraz

Il nome caldo per l'attacco degli squali rimane sempre quello di Stefano Pettinari. La punta, cresciuta nel settore giovanile della Roma, ha già vestito in passato per alcune stagioni la casacca rossoblu approdando anche nei play-off del torneo cadetto sotto la guida del tecnico Massimo Drago. Un inizio di stagione che non lo ha visto protagonista nell'attacco del Lecce che viaggia a ritmo da promozione con una ipotesi ritorno che sembra essere più di un'eventualità. A confermare la trattativa nei giorni scorsi è stata la stessa dirigenza calabrese anche se rimane da trovare l'accordo definitivo con il giocatore.

Non solo la punta del Lecce: il Crotone, infatti, avrebbe trovato l'accordo con l'Empoli per il prestito del giovane attaccante slovacco Samuel Mraz, elemento con buone qualità in uscita dal club toscano.

Rinforzi a centrocampo

Sfumata la pista che portava a Lorenzo Crisetig del Frosinone, il club crotonese starebbe cercando di concludere una trattativa per l'arrivo di un forte centrocampista militante in un campionato straniero.

Un elemento che possa giocare davanti alla difesa, sopperendo alla necessità di avere un filtro a sostegno della retroguardia. Sul nome la società non ha voluto fare trapelare nulla ma la trattativa potrebbe essere chiusa nelle prossime ore. Un rinforzo, però, potrebbe dimostrarsi anche il ritorno del centrocampista libico Ahmad Benali, rimasto per circa tre mesi fuori per infortunio e che nel finale della gara contro il Cittadella ha fatto il suo ritorno in campo tra gli applausi dei tifosi di casa.