Juventus-Chievo è stato il posticipo della ventesima giornata di Serie A, giocata alle ore 20:30 di lunedì 21 gennaio. Si è trattato del classico testa-coda con i bianconeri campioni d'inverno contro i clivensi ultimi, anche a causa della penalizzazione di tre punti riportata ad inizio campionato.

Primo tempo

La prima frazione è stata caratterizzata da diverse occasioni soprattutto per i bianconeri. Al 4' minuto il Chievo si rende pericoloso con Meggiorini, Perin si fa trovare pronto e para. Al 13' la Juventus trova il vantaggio con Douglas flash Costa, che dopo un guizzo in mezzo a un paio di avversari, sorprende Sorrentino con un gran tiro da fuori area.

Al 23' ci prova da fuori area Cristiano Ronaldo ma la palla termina sul fondo. Tre minuti più tardi Bernardeschi si rende protagonista, parte da centrocampo con un paio di dribbling supera un paio di avversari ma alla fine viene chiuso e si procura solamente un calcio d'angolo. Tra il 27' e il 29' si susseguono due chanche, prima con Dybala che cerca il goal da fuori area ma non lo trova, poi Rugani non centra il bersaglio su colpo di testa da calcio d'angolo. Al 45' Dybala scambia con Emre Can, quest'ultimo in area tira con freddezza e batte Sorrentino, poco dopo termina il primo tempo.

Secondo tempo

La seconda frazione inizia con un'occasione per Alex Sandro ma trova la buona risposta del portiere del Chievo.

Al 53' la Juventus ha l'occasione di segnare il 3° goal con Cristiano Ronaldo dopo un fallo di mano in area di Bani. Ronaldo però si fa ipnotizzare da Sorrentino che para e manda in corner. Meggiorni al 67' si rende ancora pericoloso ma Perin è attento. Al 74' grande azione che parte da Dybala, serve sulla corsia Emre Can che trova Ronaldo in area ma non centra la porta.

Serata nera per il portoghese. All'84 la Juventus chiude i conti, punizione defilata sulla sinistra, Bernardeschi mette al centro, trova Rugani solo che appoggia di testa in rete. La partita termina con la vittoria della Juventus per 3-0 che si riporta a +9 sul Napoli. Il Chievo ha fatto quello che ha potuto con questa Juventus che ha vinto 17 partite su 19 in campionato.

L'analisi tattica del match

La notizia della serata è sicuramente la serata storta di Cristiano Ronaldo che sbaglia il rigore e non fa altri goal facili. Nonostante ciò diverse sono state le notizie positive per la Juventus, l'ottima prestazione di Dybala da tuttocampista anche in assenza di Pjanic ha saputo legare al meglio il gioco; il goal di Rugani è un segnale importante che Allegri ha sempre sostenuto; la prestazione oltre al goal di Emre Can, ha recuperato un'infinità di palloni permettendo alla sua squadra di ripartire subito.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!