La ventiduesima giornata di Serie A ha regalato molte emozioni.

Partenza sprint di sabato con Empoli-Chievo, Napoli-Sampdoria e Juventus-Parma.

Empoli-Chievo 2-2, sfida decisiva salvezza, ha regalato molti goal, protagonisti sono stati gli attaccanti. In goal Caputo per l'Empoli, Stepinski e Giaccherini per il Chievo. Sergio Pellissier, capitano del Chievo ha subito un grave infortunio che lo costringerà a star fermo per diverso tempo. Ai fini del risultato, pareggio che non è servito a nessuna delle due squadre ma che dà morale per le successive partite in programma.

Napoli-Sampdoria, i partenopei si sono imposti con tre goal a zero sui blucerchiati.

A segno Milik, Insigne e Verdi protagonisti. Sampdoria che non ha potuto nulla, a far gola è il record di Quagliarella che ha solo eguagliato quello di Batistuta di reti consecutive in campionato (11 consecutive) ma non è riuscito a superare.

La capolista pareggia in casa

Juventus-Parma 3-3, ha visto i due migliori cannonieri per entrambe le squadre mettersi in mostra, Ronaldo autore di una doppietta e Gervinho dall'altra che gli ha risposto con altrettanti goal, di cui uno di tacco. Nel mezzo i due di Rugani, Barillà e i due pali bianconeri di Khedira. Grande partita dal punto di vista dello spettacolo ma occasione persa per i bianconeri che si sono fatti riprendere sul 3-1. Impresa del Parma che è una delle poche squadre a guadagnare un risultato positivo con la corazzata di Allegri.

Spal-Torino finita 0-0, è stata la prima partita della domenica poco spettacolare e la più fallosa in Serie A quest'anno.

A Udine il ricordo di Astori al minuto 13

Genoa-Sassuolo 1-1, ha visto protagonisti Sanabria ancora in goal e Djurcic. Udinese-Fiorentina 1-1, con Stringer Larsen e Fernandes marcatori.

Questa partita è stata emozionante per il pubblico presente, infatti il capitano Astori è stato ricordato al minuto 13' da tutto lo stadio.

Inter-Bologna 0-1 firmato Santander ha mostrato un Inter sottotono e un Bologna invece galvanizzato dal nuovo allenatore Sinisa Mihajlovic.

Roma-Milan 1-1, è stato il posticipo della domenica.

Zaniolo e Donnarumma entrambi 99' e futuro della nazionale italiana si sono messi in mostra. Il primo andando in goal avendo risposto allo 0-1 di Piatek. Il secondo invece per le numerose parate che hanno salvato la sua squadra da un risultato che sarebbe stato diverso dall'1-1 finale.

Le partite di lunedì

Frosinone-Lazio e Cagliari-Atalanta sono stati i posticipi del lunedì sera. la Lazio nonostante gli infortuni di Immobile e Alberto è riuscita a vincere 0-1 con Caicedo. Stesso risultato per l'Atlanta che con Hateboer ha espugnato il Cagliari.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!