Uno dei punti di forza della Juventus è la programmazione sul mercato, che spesso avviene con largo anticipo. Solo in estate è arrivato Cristiano Ronaldo e già a settembre il presidente Andrea Agnelli ha annunciato che il prossimo colpo potrebbe riguardare l'acquisto di un attaccante sotto i 25 anni, ma con il talento del portoghese. Assodato che CR7 ha intenzione di concludere la sua carriera allo Sporting Lisbona dove ha cominciato, il profilo individuato per sostituirlo potrebbe essere il ventenne Kylian Mbappé, in forza al Paris Saint Germain, da dove al momento non ha intenzione di spostarsi, ma se il club transalpino dovesse uscire agli ottavi di Champions League, allora è possibile che alcuni big possano pensare di cambiare aria, compreso l'attaccante francese.

L'affare

Mbappé ha un costo molto elevato, infatti i parigini l'hanno prelevato dal Monaco per 180 milioni di euro e al di sotto di questa cifra non dovrebbe esistere trattativa, ma la Juventus sembra non curarsi dell'eventuale esoso esborso, perché avrebbe già fatto i conti ed analizzato i punti a favore di questo affare. Se Ronaldo e Neymar rappresentano aziende e agenzie di marketing, per cui su di loro non si possono fare investimenti, il campione del mondo di Russia 2018 è libero da questi vincoli, aspetto che consentirebbe a 'Madama' un programma d'investimenti a lunga scadenza e con meno vincoli rispetto a quelli stabiliti con CR7.

Il ventenne non ha neanche il procuratore, infatti sono i suoi genitori coadiuvati da un'équipe di avvocati a curare i suoi interessi. L'assenza di un mediatore internazionale eviterebbe il pagamento di commissioni astronomiche. Lo sponsor principale del giocatore è Nike, soltanto da poco si è legato anche al marchio Hublot.

La libertà economica e politica rende Kylian molto appetibile alla Juventus che sarebbe pronta ad investire su di lui 500 milioni di euro tra cartellino e ingaggio con la prospettiva di guadagnare di più, senza contare il grande valore tecnico di cui è dotato il nuovo oggetto del desiderio del rampollo di casa Agnelli.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Al di là del grande esborso economico, la dirigenza della Continassa dovrà fare i conti con la concorrenza del Real Madrid che da tempo, a causa del Fair Play Finanziario, non assesta colpi ad effetto, ma in estate avrà la possibilità di effettuare investimenti stellari.

La concorrenza del Real e l'idolo Ronaldo

Naturalmente la prossima destinazione dell'attaccante del PSG sarà frutto soprattutto della volontà dell'interessato che a quanto pare tifa da sempre per i blancos, ma il suo idolo è Cristiano Ronaldo, i cui poster hanno tappezzato i suoi habitat.

Allora la voglia di giocare con il suo mito potrebbe far pendere l'ago della bilancia a favore della Vecchia Signora.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto