Nella serata di mercoledì 6 marzo si sono disputati due match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, entrambi terminati con rimonte piuttosto inattese.

La Roma di Eusebio Di Francesco, dopo la vittoria dell'andata contro il Porto per 2-1, si è vista ribaltare la situazione in terra portoghese, perdendo per 3-1 dopo i tempi supplementari.

Si tratta di un risultato che mette a repentaglio la panchina di Eusebio Di Francesco, il cui possibile esonero è nell'aria da alcune settimane.

La posizione dell'allenatore è stata in particolare messa in discussione dopo il pesante ko nel derby contro la Lazio per 3-0, che ha complicato la situazione dei giallorossi in campionato. In caso di esonero dell'allenatore abruzzese, per la sua sostituzione si sono fatti i nomi di Vincenzo Montella e Paulo Sousa.

Va detto che Francesco Totti, in questi giorni, aveva mostrato la propria vicinanza a Di Francesco attraverso queste parole: "E' il mio mister, lo difenderò fino alla fine".

Una sconfitta pesante e la posizione di Eusebio Di Francesco sempre più in bilico

La Roma si è trovata subito dopo la rete Tiquinho Soares, ma il pareggio di De Rossi su rigore aveva illuso tutti. Poi nel secondo tempo la rete di Marega ha portato la sfida supplementari. Al 117′ è arrivato il discusso calcio di rigore per i lusitani, che Telles ha trasformato, portando i suoi ai Quarti di finale. Ancora una volta il Var è stato protagonista, sia in occasione del terzo gol del Porto, sia in un contatto in area molto dubbio tra Schick e Marega che avrebbe potuto causare un rigore per la Roma.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League A.S. Roma

La formazione di Di Francesco non è quindi riuscita a ripetere il cammino europeo della scorsa stagione, quando era arrivata in semifinale di Champions League, dove era stata eliminata dal Liverpool.

Quella di Oporto potrebbe essere stata l'ultima partita sulla panchina della Roma per Di Francesco, anche se non è escluso che i vertici della squadra rinviino la decisione dopo il match di lunedì contro l'Empoli.

In quest'annata la Roma non ha mai avuto un andamento costante in campionato disputando partite straordinarie, alternate a sconfitte deludenti, perdendo anche punti importanti contro compagini di bassa classifica come Bologna e Chievo. Nonostante questa situazione, la squadra capitolina si trova, nella classifica di Serie A, a tre lunghezze di distanza dal quarto posto occupato attualmente dall'Inter di Spalletti.

Il risultato sorprendente al Parco dei Principi con la vittoria del Manchester United

Nell'altro match del mercoledì di Champions League, si è verificato un risultato molto sorprendente in quanto il Psg è stato eliminato dal Manchester United: i francesi aveveno vinto per 0-2 all'Old Trafford all'andata, ma ieri sera i Red Devils hanno saputo ribaltare tutto, imponendosi in trasferta al Parco dei Principi per 3-1 con una rete arrivata in pieno recupero, staccando così il pass per i quarti di finale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto