Negli ultimi anni la rivale più acerrima della Juventus è stata sicuramente il Napoli. Gli azzurri hanno cercato di sfidare i bianconeri in campionato, ma la squadra di Massimiliano Allegri si è sempre imposta sui partenopei. Spesso il presidente del Napoli De Laurentiis si ritrova a parlare del dualismo con la Juve. Il numero 1 azzurro lo ha fatto anche ieri ai microfoni di Francesco Cosatti di Sky Sport. De Laurentiis ha spiegato che il gap con la Juve è figlio del fatturato e che secondo lui prima o poi la sua squadra riuscirà ad avere la meglio sui bianconeri.

De Laurentiis parla della Juve

Ieri, ad Amsterdam, c'è stata l'assemblea generale dell'ECA, e in questa occasione molti presidenti delle più importanti squadre europee si sono ritrovati per parlare del futuro del calcio. A capo di questa organizzazione c'è Andrea Agnelli che ieri, in una lunga conferenza stampa, ha spiegato che i maggiori club europei non condividono il nuovo progetto che la Fifa ha proposto per il mondiale per club. A questa assemblea era presente anche De Laurentiis che ha parlato così a Sky Sport del divario con la Juve: "È un problema di fatturati". Inoltre, il presidente del club partenopeo ha spiegato che certamente anche CR7 fa la differenza: "Non c'è dubbio alcuno che Cristiano Ronaldo fa la differenza".

Infine De Laurentiis ha concluso il suo ragionamento dicendo che prima o poi la sua squadra riuscirà a battere la Juve.

Oggi la Juve preparerà la gara contro l'Empoli

Questo pomeriggio la Juve sarà in campo per allenarsi in vista della gara contro l'Empoli. Alla Continassa rientreranno i primi nazionali. Alcuni di loro, tra i quali anche Moise Kean, si sono presentati al JTC già all'ora di pranzo.

In mattinata, inoltre, Emre Can e Mattia De Sciglio sono stati al JMedical. Il tedesco si è presentato al centro medico juventino per effettuare dei classici controlli di rito. Per quanto riguarda il numero 2 bianconero si spera di poterlo avere a disposizione per i prossimi impegni. Chi dovrebbe già essere a disposizione per il match di sabato è Sami Khedira.

Il numero 6 della Juve ha ormai ricevuto l'ok per riprendere gli allenamenti con i compagni e da ieri è in gruppo. Dunque non è da escludere che Sami Khedira possa essere convocato per la partita contro l'Empoli. Il suo recupero sarà fondamentale per permettere a Massimiliano Allegri di effettuare più rotazioni a centrocampo. In ogni caso il tecnico livornese inizierà a pensare alla formazione per il match di sabato solo quando rientreranno tutti i nazionali che sono attesi per domani.