Ai microfoni di RMC Sport, il noto giornalista della Rai Francesco Repice si è soffermato su alcuni argomenti di interesse sportivo: fra tutti il ruolo di Federico Bernardeschi nella Juventus e nella Nazionale e le differenze fra due super allenatori come Antonio Conte e Massimiliano Allegri.

In merito al giocatore originario di Carrara, protagonista nel match degli ottavi di finale di Champions League fra Juventus e Atletico Madrid, Repice ha detto che oramai è un grande giocatore, il quale può continuare a crescere.

Oltre alla qualità ha anche forza fisica ed il tipico giocatore moderno, un numero 10 che può tranquillamente giocare da mezzala: anche in quel ruolo sarà importante non solo per la Juventus ma anche per la Nazionale italiana.

A proposito di Nazionale, il giornalista ha dichiarato che vi è molto ottimismo a Coverciano, l'Italia è una squadra di talento: un mix fra giovani e giocatori esperti in grado di garantire un ottimo futuro alla Nazionale. Il giornalista si è poi soffermato anche sulle presunte differenze fra Allegri e Conte.

Repice: 'Differenze fra Allegri e Conte? Entrambi sono allenatori vincenti'

In merito alla contrapposizione storica fra i due allenatori che si sono susseguiti alla guida della Juventus, il giornalista Repice ha ribadito come siano entrambi grandi allenatori, soprattutto vincenti: inoltre fra loro hanno un ottimo rapporto tra loro.

Riguardo a Conte, Repice ha affermato come solo l'imprecisione ai rigori ha impedito all'Italia di raggiungere la finale di Parigi nell'Europeo 2016. La speranza del giornalista della Rai è di vedere l'allenatore leccese alla guida della 'sua' Roma.

La Nazionale di Roberto Mancini

A proposito di Nazionale, l'Italia è pronta a disputare i due match di qualificazione per Euro 2020: entrambi i match saranno giocati in casa, la prima partita sarà contro la Finlandia, la seconda contro il Liechtenstein.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus

Attesa per i tanti juventini che giocheranno i match, in particolar modo è probabile vedere dall'inizio, nella partita contro la Finlandia, il giovane talento Moise Kean, che ha dimostrato in campionato di essere un giocatore davvero interessante, un potenziale campione. A tal proposito la Juventus sta velocizzando le trattative per il rinnovo del suo contratto, in scadenza nel 2020. L'interesse è quello di prolungare e ritoccare l'ingaggio del giovane giocatore, che ha come agente Mino Raiola. Dato l'ottimo rapporto con Pavel Nedved, non dovrebbe essere difficile trovare l'intesa fra l'agente e la dirigenza juventina.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto