Massimiliano Allegri ha puntellato come meglio non poteva la sua panchina grazie alla vittoria in rimonta contro l'Atletico Madrid. Ma nonostante la spallata alle critiche che lo bersagliavano, il tecnico livornese continua ad essere chiamato in causa da numerose voci che lo vorrebbero il prossimo anno lontano dalla Torino bianconera e che alimentano via via un toto nomi che coinvolge numerosi top manager europei.

Il nome nuovo circolato nelle ultime ore è quello di Maurizio Sarri. L'ex allenatore del Napoli si ritrova a dover gestire una stagione complicata al Chelsea dove, dopo l'idillio iniziale, le sue quotazioni sono in forte discesa.

C'è il sondaggio Juve, ma la Roma è in vantaggio

La società più attenta alle vicende del tecnico toscano finora è nettamente la Roma, i capitolini avrebbero infatti già avviato i contatti con il tecnico e la gestione di Ranieri sembra essere nata con la data di scadenza già affissa per fine stagione.

Se la società di James Pallotta è in forte vantaggio, non è però l'unica big italiana ad essersi interessata. Le ultime indiscrezioni parlano infatti di un sondaggio esplorativo della della Juventus. Sia chiaro, la pista ad oggi è solo abbozzata, la caratura acquisita da Sarri negli ultimi anni è ormai internazionale, ma restano comunque molti gli elementi a frapporsi tra l'allenatore e la panchina bianconera.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

In primis ci sono le ruggini maturate fra Sarri stesso e l'ambiente della Vecchia Signora ai tempi della lotta scudetto fra Napoli e Juventus. Celebre, e di sicuro non perdonato, il dito medio rivolto dal mister ai tifosi dello Juventus Stadium, prima dello scontro al vertice dello scorso anno.

Sarri-Juve: difficile ma non impossibile

Difficile dire quale sia la percentuale precisa relativa a un approdo di Sarri all'ombra della Mole.

Probabilmente piuttosto bassa, ma almeno sappiamo che il nome del tecnico toscano è di sicuro tenuto in considerazione fra le scrivanie dirigenziali della Continassa. La Juve avrebbe davvero sondato il terreno, stando alle ultime voci, ma è complesso dire in che posizione sia l'allenatore del Chelsea nell'affollatissima classifica dei possibili timonieri della Juventus del prossimo anno. I contatti ci sono stati, ma resta difficile che una piazza come quella degli attuali campioni d'Italia possa dare la propria benedizione alla candidatura dell'ex nemico.

Si potrebbe però profilare un inatteso testa a testa fra Juventus e Roma, con Sarri che potrebbe essere intrigato dalla possibilità di coniugare le sue idee tattiche con la qualità degli interpreti che i bianconeri offrirebbero.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto