Continuano a rincorrersi le voci sul futuro di Massimiliano Allegri e sulla sua permanenza sulla panchina della Juventus anche per quanto riguarda la prossima stagione: il momento per la società bianconera, però, è particolarmente delicato visto che, tra sette giorni, si deciderà il destino della 'Vecchia Signora' in merito al principale obiettivo della stagione, la Champions League. I tifosi bianconeri hanno attaccato duramente Allegri all'indomani della scialba prova del 'Wanda Metropolitano' contro l'Atletico Madrid: i nomi per il dopo Allegri sono diversi, tra tutti spiccano quelli di Zinedine Zidane e Pep Guardiola. Si sussurra addirittura di un clamoroso ritorno di Antonio Conte.

Juventus, per il dopo Allegri, Zidane è in pole position

E' ancora presto per parlare di addio di Massimiliano Allegri a fine stagione ma l'aria che si respira, in questi giorni, è diversa da quella degli anni scorsi: il ritornello 'Allegri resta, Allegri se ne va' riappare puntualmente con l'arrivo della primavera ma l'impressione è che stavolta il divorzio si possa davvero concretizzare. La società, quest'anno, si aspettava qualcosa in più sul piano del gioco, soprattutto in considerazione dell'eccezionale rinforzo chiamato Cristiano Ronaldo: se da una parte la Juventus ha superato bene la fase a gironi di Champions, la prova di Madrid ha profondamente deluso i vertici societari.

Allegri piace molto ai top club europei, nonostante non sia stato troppo amato dai tifosi della Vecchia Signora: da qui la concreta possibilità di un divorzio consensuale.

Il candidato numero uno per il dopo Allegri è Zinedine Zidane: il campione francese, innanzitutto, conosce già l'ambiente Juventus e tutto ciò rappresenterebbe un motivo in più per preferirlo. Non dimentichiamo, poi, il suo rapporto di grande stima con Cristiano Ronaldo e i grandi successi internazionali ottenuti sulla panchina del Real Madrid. Zidane è il nome in cima alla lista del presidente Andrea Agnelli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Guardiola via dal Manchester City solo ad una condizione

Secondo Sportmediaset, l'alternativa si chiama Pep Guardiola anche se per l'ex tecnico del Barcellona le cose si complicherebbero: dobbiamo tenere presente che Guardiola, attualmente, percepisce uno stipendio record di 23,5 milioni di euro a stagione e che il suo contratto è stato rinnovato lo scorso maggio sino al 2021. Guardiola, però, potrebbe decidere di lasciare il Manchester City: le chances salirebbero di molto solo nel caso in cui i 'Citizens' dovessero vincere Premier League e soprattutto la Champions League.

Antonio Conte piace a Paratici e a Nedved

Il terzo nome, quello senza dubbio più suggestivo e clamoroso, è quello di Antonio Conte: il quotidiano sportivo 'Corriere dello Sport' ipotizza il ritorno del tecnico salentino in virtù di una forte sponsorizzazione di Fabio Paratici. Conte piacerebbe non solo a Paratici ma anche a Pavel Nedved: l'allenatore leccese avrebbe, certamente, a disposizione una squadra ampiamente più forte tecnicamente di quella che ha ottenuto tre scudetti consecutivi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto