In queste ore, si sono scatenate diverse voci su un possibile cambio di allenatore da parte della Juventus. Infatti, ieri sera, sono circolati alcuni insistenti rumors che parlano di un possibile divorzio tra i bianconeri e Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese ha ancora un anno di contratto ma la sua permanenza Torino resta in dubbio. Ieri sera, si è anche fatto il nome di Antonio Conte come possibile sostituto di Massimiliano Allegri, ma Sky Sport, subito dopo, ha rilanciato la notizia che il tecnico salentino sarebbe più vicino all'Inter che alla Juventus.

Rebus allenatore

I tifosi della Juve, nelle ultime ore, sono in fermento in quanto si sono scatenate diverse voci di un possibile addio fra i Campioni d'Italia e Massimiliano Allegri. In molti sostengono che Agnelli, Paratici e Nedved avrebbero deciso di cambiare allenatore, ma, al momento, non c'è stata nessuna comunicazione ufficiale da parte del club bianconero. Uno dei nomi che è stato accostato alla Vecchia Signora è Antonio Conte che però - stando a quanto riferisce Sky Sport - sarebbe più vicino all'Inter. Infatti, il tecnico salentino non sarebbe convinto di tornare alla corte della Vecchia Signora perché preferirebbe il progetto nerazzurro. Adesso non resta che attendere il faccia a faccia fra Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri: le parti si confronteranno sui programmi futuri e se questi programmi coincideranno le parti potrebbero proseguire insieme, altrimenti consensualmente si potrebbero separare.

Attesa per incontro Agnelli - Allegri

La verità sul futuro della panchina della Juve si saprà solo ed esclusivamente quando ci sarà il tanto atteso incontro tra Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese farà alcune richieste e insieme alla società valuterà anche le posizioni di alcuni giocatori. Infatti, Paulo Dybala, Sami Khedira e Mario Mandzukic, nei momenti chiave della stagione, non hanno reso come ci si attendeva.

Poi va risolto il nodo che riguarda il contratto, la Juve non è solita tenere un allenatore a scadenza. Perciò, qualora i piani coincideranno, le parti potrebbero proseguire insieme, altrimenti non è da escludere che, in assoluta serenità, ci sia una separazione. Oggi, comunque, non dovrebbe esserci nessun incontro tra la società e Allegri, visto che il presidente Agnelli è a Milano e sta prendendo parte all'assemblea di Lega.

La Juve, comunque, ha smentito una rottura con il tecnico livornese. Dunque, finché non ci sarà il summit fra Agnelli e Allegri, ogni previsione sembra azzardata e eventuali nomi da accostare alla panchina juventina si potranno fare solo l'incontro tra il Presidente bianconero e il suo allenatore.