La Juventus in questo momento è impegnata nella ricerca del nuovo allenatore, ma al contempo non dimentica di seguire le occasioni per rinforzare l'organico. Oggi si conclude il campionato dei bianconeri con l'ultima gara contro la Sampdoria. Il bilancio dice che la stagione è stata agrodolce: positiva per la conquista dell'ottavo scudetto consecutivo, amara per la deludente eliminazione ai quarti di Champions League, pur potendo contare su Cristiano Ronaldo.

L'interruzione del percorso europeo è stata una delle cause dell'allontanemento di Massimiliano Allegri, ma la colpa non è certo solo sua. Infatti alcuni giocatori hanno deluso le aspettative ed ora potrebbe essere necessario apportare qualche modifica di spessore, soprattutto in difesa e a centrocampo, i due reparti mostratisi più carenti.

Pogba ai titoli di coda

Al di là di chi sarà il nuovo tecnico, il sogno di Paratici per il centrocampo rimarrebbe sempre lo stesso: Paul Pogba.

Da quando il francese nel 2016 si è trasferito al Manchester United, ha lasciato un grande vuoto nella terra di mezzo bianconera, ma anche lui non è stato così felice tra i Red Devils. Paul ha chiuso l'annata con 47 presenze e 16 reti, un ottimo bottino, considerato che il suo rendimento è stato altalenante anche a causa del forte attrito creatosi tra lui e l'ex allenatore José Mourinho. La verità è che tra i rossi di Manchester e il gigante di Lagny-sur-Marne non c'è stato quel ritorno di fiamma auspicato dal diretto interessato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

L'insoddisfazione adesso è acuita dal mancato approdo del club nella zona Champions, per cui il rapporto con il campione del mondo di Russia 2018 sarebbe ai titoli di coda: ma lo United non farà sconti, infatti il costo del suo cartellino è stato fissato a 160 milioni di euro.

Le mosse per arrivare a Paul

Oltre ai costi mostruosi, la Juve dovrebbe lottare con la feroce concorrenza del Real Madrid, il cui tecnico Zinedine Zidane è fortemente determinato a portare il connazionale alla sua corte.

La dirigenza della Continassa, secondo il "Daily Express", pur di riavere il transalpino sarebbe disposta a sacrificare sia Dybala che Alex Sandro. L'argentino piace molto ai Reds e sarebbe visto come il sostituto di Romelu Lukaku, il quale potrebbe tentare una nuova avventura all'Inter. Antonio Conte che presto potrebbe occupare la panchina nerazzurra, ha infatti chiesto espressamente a Suning l'acquisto dell'attaccante belga.

Dybala ha impressionato l'Old Trafford, quando nella fase a gironi di Champions League ha segnato un gol nel primo tempo. Il gesto tecnico della Joya potrebbe essere un viatico per far scoccare la scintilla dell'innamoramento tra le parti. In questi giorni però la priorità juventina rimarrebbe l'ingaggio del nuovo tecnico e tra i nomi accostati a Madama, Sarri sarebbe in pole. La sensazione è che solo dopo aver trovato l'erede di Allegri, si apriranno le danze sul mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto